Solo Cenetti ai box, lavoro atletico per tutti gli altri. Pavanel tasta il polso della rosa

Settimana di lavoro principalmente atletico per la squadra di Massimo Pavanel. Gli amaranto da mercoledì ad oggi si sono concentrati soprattutto su una serie di test per valutare il grado di preparazione. Da domani, allenamento al Comunale alle 11...

 

Settimana di lavoro principalmente atletico per la squadra di Massimo Pavanel. Gli amaranto da mercoledì ad oggi si sono concentrati soprattutto su una serie di test per valutare il grado di preparazione. Da domani, allenamento al Comunale alle 11, ci sarà modo per iniziare a programmare il ritorno in campo.

L'unico giocatore indisponibile che non ha potuto prendere parte al lavoro settimanale e alla seduta mattutina del sabato è stato Giacomo Cenetti. Il mediano, vistosamente claudicante, ha seguito dalla panchina l'allenamento dei compagni. Per Cenetti si parla almeno di due settimane di stop. Il suo rientro sarà nella migliore delle ipotesi contro il Cuneo, nella seconda delle due sfide casalinghe che attendono il Cavallino dopo la trasferta di mercoledì prossimo a Grosseto contro il Gavorrano.

Pavanel nel frattempo ha cercato di sfruttare il turno di riposo per mettere benzina nelle gambe dei propri ragazzi. Una sorta di richiamo di preparazione che oltre ai test ha visto Moscardelli e compagni impegnati in palestra e poi anche sulle salite.

Intanto proseguono i contatti fuori dal rettangolo verde per la cessione del club. In prima linea c'è Andrea Riccioli. Il vice presidente negli ultimi giorni ha avuto una serie di contatti e colloqui conoscitivi. Di concreto però ad oggi non sembra esserci molto di più che rumors e indiscrezioni. Tutto ciò fermo restando che l'unico imprenditore che ha mostrato interesse è Nicola Di Matteo la cui candidatura però non sembra convincere appieno l'attuale proprietà.

La prossima settimana potrebbe essere quella decisiva per un'accelerata nelle trattative. Una mossa necessaria visto che la scadenza del 16 dicembre è sempre più vicina.

Twitter @MatteoMarzotti

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento