Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La Sansovino punta in alto, Violetti: "Ce la giochiamo"

Novità in società, in panchina e nell'organico per tornare a combattere per le prime posizioni

 

"E' stata un'amichevole tosta ma che ci fa bene". Alessandro Violetti commenta così il test con l'Arezzo. Il tecnico, ex amaranto, è arrivato sulla panchina della Sansovino da alcune settimane dopo l'esperienza nelle giovanili del Cavallino e in quelle del Perugia. "Il percorso nei vivaio è stato qualcosa di veramente bello però avevo il desiderio di misurarmi con una prima squadra - prosegue Violetti - per capire soprattutto che tipo di percorso potrò fare".

A Monte San Savino mister Violetti ha trovato Nario Cardini tornato nella veste di uomo mercato per riportare il calcio arancioblù in altr categorie.

"Siamo partit bene con la vittoria in coppa - sottolinea Violetti - il nostro obiettivo è quello di puntare in alto poi dove possiamo arrivare è tutto da scoprireSicuramente sono soddisfatto dell'organico a mia disposizione e di come i ragazzi mi stanno seguendo".

Ma tra le novità in casa Sansovino oltre al ritorno di Cardini e all'arrivo di Violetti c'è quella rappresentata da Alessandro Iacomoni. L'imprenditore savinese infatti ha assunto l'incarico di presidente della Sansovino 1929.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Non c'è stata una molla che è scattata semmai c'è stato il pensiero di un gruppo di amici con i quali ho deciso di mettermi in gioco - confessa Iacomoni - la storia calcistica di Monte San Savino parla di categorie e risultati importanti ed era necessario dare una svoltaquesto era il momento giustoAbbiamo voluto ricostruire le basi del settore giovanile e della prima squadra puntando sull'esperienza di Nario Cardini e di mister Violetti per crescere".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento