Calcio

Il potere della vittoria, il fascino della trasferta. Caccia al biglietto per seguire l'Arezzo ad Ardea

Dopo un lungo periodo di divieti e lockdown, i tifosi possono tornare ad accompagnare la squadra. E il successo contro il Trestina ha dato uno scrollone alla diffidenza del pubblico. Aperta la prevendita per la partita con il Pomezia

Il fascino dimenticato della prevendita per la trasferta. Dopo mesi di divieti e lockdown, finalmente si può tornare a seguire la squadra fuori casa. E la vittoria all'esordio contro il Trestina, unita a una prestazione convincente, ha dato uno scrollone alla diffidenza con cui il pubblico si era approcciato al campionato di serie D. Domenica prossima l'Arezzo va ad Ardea contro il Pomezia, neopromossa dall'Eccellenza, a caccia del bis e di altri tre punti (calcio d'inizio alle ore 15). 

L'impianto sportivo è lo stesso dove gli amaranto hanno già giocato lo scorso 4 settembre in amichevole con il Team Nuova Florida. Il campo, buono, è in erba naturale. La tribuna è una sola, coperta, e su un lato c'è il settore riservato agli ospiti. I tagliandi di accesso sono disponibili da stamattina sul circuito PostoRiservato a questo link al costo di 9 euro più diritti di prevendita. Il sistema consente di selezionare i posti per congiunti oppure no. Nel primo caso, si possono acquistare biglietti per posti vicini. Ovviamente, per accedere sarà obbligatorio esibire il green pass.

I tifosi amaranto non si sono fatti pregare e hanno già cliccato in molti. Difficile fare previsioni esatte su quanti si metteranno in viaggio, ma 200 persone è un'ipotesi molto realistica. In ballo non c'è solo la voglia di partecipare e sostenere la squadra ma anche di riprovare vecchie emozioni. L'ultima volta che la situazione generale ha consentito alla gente di imboccare il casello e mettersi al seguito dell'Arezzo, risale infatti al 23 febbraio 2020. A Monza finì 1-1.

Insomma, il 2-1 al Trestina firmato Strambelli e Sparacello ha rappresentato un bel balsamo per l'ambiente. La squadra oggi è tornata al lavoro con il sorriso e l'animo un po' più sollevato, anche se c'è la consapevolezza che serve almeno un filotto di risultati per dare un'impronta alla stagione. Mariotti e lo staff hanno fatto svolgere un lavoro atletico sul campo Lebole. Pinna è sulla via del recupero dopo il problema muscolare che lo ha costretto ai box domenica, esercizi specifici per Aliperta e Sparacello che hanno svolto una seduta di scarico. Quindi sgambata contro la Juniores.

Domani allenamento mattutino alle ore 10.30. Poi sarà già conto alla rovescia per il mini esodo di Ardea. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il potere della vittoria, il fascino della trasferta. Caccia al biglietto per seguire l'Arezzo ad Ardea

ArezzoNotizie è in caricamento