Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Feralpi Salò-Arezzo 2-1, Pavanel: "Tre punti preziosi contro un ottimo avversario"

Il commento e il saluto del tecnico, grande ex della partita, alla piazza amaranto

 

L'emozione è durata il tempo di veder entrare in campo i suoi uomini. Cutolo, Foglia, Luciani, Benucci. Una pacca, una stretta di mano con tutti poi è stata partita vera. Feralpi Salò-Arezzo non è stata una partita come le altre per Massimo Pavanel contro il suo recente passato.

"E’ sempre un’emozione rivedersi - confessa Pavanel - abbiamo vissuto insieme qualcosa che non si può cancellare. Certe vittorie restano lì per sempre e quella non si può dimenticare, è un qualcosa che ci unirà per sempre".

Così il mister parla dell'Arezzo.

"E' partito in ritardo rispetto alla Feralpi ma io personalmente ho visto un buonissimo secondo tempo degli amaranto. Noi siamo più giovani e rispetto alle precedenti partite abbiamo concretizzato le occasione avute ma l’Arezzo nella ripresa ha fatto vedere buone cose, ha dimostrato di avere idee, di cercare il fraseggio continuamente come aveva già fatto con il Pontedera. Ha qualità e se sistema alcune zone del campo con qualche acquisto, come penso proprio che farà, riuscirà a dire la sua. Gli amaranto hanno già 3-4 giocatori fuori categoria".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento