rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Calcio

“Entreremo solo nel secondo tempo”. La protesta dei tifosi del Subbiano

Tramite un volantino diffuso via social i tifosi del Subbiano spiegano i motivi di una protesta che ha origine dai fatti del derby con il Capolona

Entreremo “allo stadio all’inizio del secondo tempo in segno di protesta”. Sono le parole riportate sul volantino degli Ultras Subbiano, la parte calda del tifo della società gialloblù che sta occupando il primo posto in classifica nel girone E di Prima Categoria e che domani in casa contro il Vaggio, approfittando del turno di sosta del Rassina (secondo), proverà ad allungare. Dovrà farlo però senza l’apporto dei propri tifosi almeno nel primo tempo. A sette giorni dal derby della vergogna, segnato dallo striscione con il quale alcuni tifosi del Capolona hanno paragonato Subbiano a Codogno, i fatti del derby presentano ancora certi strascichi. Tutto nasce dai provvedimenti con i quali sono stati sanzionati con il divieto di accesso alle manifestazioni sportive alcuni supporter gialloblù.

“Il gruppo Ultras Subbiano comunica che, domenica 3 aprile, entrerà allo stadio all'inizio del secondo tempo, in segno di PROTESTA dopo quanto accaduto in questi giorni. In seguito ai provvedimenti presi nei confronti di chi NON HA COLPE (o addirittura non era NEMMENO PRESENTE nel momento in cui sarebbero accaduti i fatti contestati), abbiamo deciso di farci sentire, rispettando le regole, per protestare contro quella che è una vera e propria INGIUSTIZIA. Siamo certi che la squadra capirà la nostra decisione e DARÀ IL MASSIMO per tutti i 90 minuti, come ha fatto fino a questo momento. Ci vediamo domenica”.

16A5FBEC-A975-4010-9C15-896B2CA4CE9A

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Entreremo solo nel secondo tempo”. La protesta dei tifosi del Subbiano

ArezzoNotizie è in caricamento