menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le terribili tre 'T'. A Trieste per sfatare un tabù e cercare continuità

Taranto, Ternana e Triestina. Tre squadre accomunate dall'essere un tabù per il Cavallino. I precedenti al 'Rocco' e quell'esonero di Sarri

Triestina, Ternana e Taranto, o se volete Taranto, Ternana e Triestina andando da sud verso nord e in ordine alfabetico. Ecco le terribili tre 'T'. Tre squadra accomunate dalla stessa iniziale e da un tabù. L'Arezzo su questi tre campi non ha (quasi) mai trovato i tre punti. Certo, ci sono pareggi e anche una vittoria che ancora oggi tiene il Cavallino in serie C. Era il 18 maggio 2014. Un manipolo di aretini si sobbarcò un'infinità di ore di viaggio per andare a vedere Davide Carteri, e più in generale la squadra di mister Cardinali, superare di misura il Taranto (0-1) sbancando l''Erasmo Iacovone' per la prima volta in quel turno dei playoff di serie D.

L'Arezzo fino ad allora, parlando solo di campionato, nel tacco d'Italia aveva raccolto 6 pareggi e altrettante sconfitte. L'ultima nella stagione 2008/2009 (15 febbraio 2009) con il Taranto di Stringara - e di Crocefisso Miglietta, in panchina quel giorno - che conquistò i tre punti contro la squadra di Marco Cari (altro ex) grazie alla rete del 19enne Salvatore Caturano.

Risalendo l'Italia ecco Terni, la Ternana e il 'Libero Liberati'. Il bottino è leggermente migliore grazie a una vittoria7 pareggi 11 sconfitte. Pari per 1-1 nel confronto in serie B dell'ottobre 2004 con gol di Salgado per i locali e pari quasi in extremis di Andrea Gentile per gli uomini di Pasquale Marino. L'anno seguente arrivò un ko. Era il 28 gennaio 2006, sempre in serie B. La truppa di Elio Gustinetti fu superata per 1-0. A giustiziare il Cavallino quell'ex diviso a metà con le fere, Mario Frick. Ultimo precedente quello del 21 dicembre 2008. In panchina c'è Marco Cari pronto a lanciare Fabio Lauria nel tridente iniziale, che lo ripaga con un gol al 17'. La Ternana non molla e al 28' Marco Rigoni, un futuro di lì a breve in serie A con il Novara, pareggia su rigore. L'unica vittoria è quella del 20 febbraio 1966 con gol di Flaborea al 76'

Trieste, il 'Rocco' e quell'esonero di Sarri

Che si parli dello stadio 'Giuseppe Grezar' o del 'Nereo Rocco' il bottino è sempre quello. L'Arezzo a Trieste non ha mai vinto. Anche prima dell'inaugurazione del modernissimo 'Rocco' (oltre 26mila posti interamente coperti) del 1992 il curriculum di questa sfida non ha mai registrato acuti a tinte amaranto. Le partite in terra giuliana hanno registrato 3 pareggi e 10 vittorie alabardate. Tra l'altro l'ultimo pareggio risale al 14 giugno 1987. Apre le danze De Falco per i padroni di casa, pareggia per l'Arezzo di mister Riccomini il gol al 43' di Di Mauro. Da allora solo sconfitte. L'anno dopo ko per 1-0, che sarà anche il risultato dei due incontri disputati nelle due stagioni successive in C1. Ma è l'ultimo precedente a fare notizia e ad essere entrato nella storia. È il 13 marzo 2007, l'Arezzo di Maurizio Sarri va sotto al 32' con il rigore di Allegretti, in pieno recupero Piovaccari raddoppia e chiude i giochi. Proprio quella sera, di ritorno dal 'Nereo Rocco', Sarri apprenderà di essere stato esonerato in Autogrill, direttamente dai notiziari sportivi, prima ancora di ricevere la telefonata del presidente Mancini. Uno stadio tabù. Uno stadio dove l'Arezzo sperava di poter tornare nell'estate del 2019, quando si preparò a giocare i playoff per la serie B. Ma la truppa di Dal Canto dovette arrendersi al Pisa e la finale contro il grande ex Massimo Pavanel andò a nerazzurri che volarono poi tra i cadetti.

Al di là che i tabù sono fatti per essere sfatati c'è anche una squadra che ha valori tecnici che spera di aver trovato solidità e sicurezza dopo la vittoria con il Matelica. La Triestina non è avversario da poco, ma ha lasciato diversi punti sul suo cammino. Pensare di trovare un nuovo Carteri è lecito, perchè niente è meglio dei tre punti, ma muovere la classifica e trovare continuità non è un risultato da snobbare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Come si trasforma il nostro corpo quando ci innamoriamo

  • Eventi

    Benedetta Torrini vince Sanremo Newtalent

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento