Verso Arezzo-Pro Patria, Di Donato: "Andiamo oltre la stanchezza. Serve un altro passo in avanti"

Il tecnico presenta la quinta sfida in due settimane per il Cavallino. Arezzo verso la conferma del 3-5-2 visto a Como

Ripartire dal pari di Como. Di Donato traccia la rotta alla vigilia di Arezzo-Pro Patria pur dovendo fare i conti con una infermeria ancora affollata.

"Dobbiamo valutare Burzigotti ma in linea di massima non recupereremo nessuno - spiega il tecnico - Dell'Agnello? Ha un problema alla spalla che si porta dietro da un po' di tempo. Sarà comunque in panchi9na perchè se ne avessi bisogno potrebbe entrare. In panchina andrà anche Ceccarelli. Dovremo fare attenzione alla stanchezza in quella che sarà la quinta partita in due settimane. Dobbiamo comunque superare anche questa variabile e mettere in campo una prova battagliera per prenderci ulteriori punti per la nostra classifica.

Di Donato parla poi dell'arrivo di Ceccarelli e del modulo.

"Dietro guardando le ultime partite eravamo proprio contati, senza difensori a disposizione. Dopo l’infortunio di Borghini abbiamo deciso con la società di cercare un rinforzo. Ceccarelli ha esperienza e il suo curriculum parla chiaro. Il modulo di domani? Potrebbe essere ancora il 3-5-2. Belloni ieri ha accusato un fastidio muscolare e devo valutarlo. Anche in attacco potrebbe cambiare qualcosa a livello di interpreti”.

Si parla di

Video popolari

Verso Arezzo-Pro Patria, Di Donato: "Andiamo oltre la stanchezza. Serve un altro passo in avanti"

ArezzoNotizie è in caricamento