rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Basket

Bruschi San Giovanni Valdarno, rinviata la partita contro la Halley Thunder Matelica

In attesa di tornare sul parquet patron Argirò piazza un doppio colpo di mercato. Ecco l'ingaggio di Antonia Peresson e Tina Cvijanovic

La Bruschi San Giovanni Valdarno comunica in una nota di stampa che la gara casalinga contro la Halley Thunder Matelica, prevista per sabato 15 Gennaio, è stata rinviata a Mercoledì 26 Gennaio alle ore 19 a causa di alcuni casi di contagio al coronavirus covid-19 presenti tra le fila della squadra marchigiana.

In attesa di tornare sul parquet la Bruschi spara un doppio colpo di mercato. Il Patron Argirò ancora una volta si dimostra attento alle dinamiche delle trattative e mette la propra firma su quello che diventa un vero e proprio botto di mercato, anzi un doppio colpo di mercato. Approdano in Toscana Antonia Peresson e Tina Cvijanovic.

“Sono molto felice che le nostre strade cestistiche si incrocino di nuovo - il commento di coach Matassini - Lo scorso anno è nato con loro un rapporto tecnico ed umano speciale, abbiamo raggiunto risultati importanti, ma è mancato qualcosa sul finale. Hanno scelto di sposare il progetto della societá per avere, stavolta, un finale diverso".

E ancora: "Si metteranno a disposizione delle compagne per rinforzare un gruppo giá forte e coeso e per aiutarci a raggiungere l’obbiettivo della promozione”.

Antonia Peresson e Tina Cvijanovic sono due giocatrici importanti, di notevole spessore, che vanno a potenziare il roster della capolista ritrovando coach Alberto Matassini, con loro a Udine la scorsa stagione. Peresson, play-guardia classe 1995, è cresciuta nel settore giovanile della Reyer, mettendosi in evidenza nelle file della società satellite Pordenone con cui vince il campionato di A3.

Successivamente vola in America, dove tra il 2014 e il 2018 gioca all’università di Georgia Tech. Nel 2019 c’è il ritorno in Italia dove dopo una breve apparizione nei playoff di Serie B con Pordenone, firma per la stagione seguente con Udine.

Con le friulane disputa un campionato eccezionale mettendo insieme numeri importanti come 15 punti, 7 rimbalzi e 3 assist di media a partita chiudendo in 25 delle 30 gare disputate in doppia cifra con un high di 26 punti nella semifinale di Coppa Italia contro Faenza. In estate il passaggio in Germania, dove gioca nel massimo campionato tedesco con Saarlouis. chiudendo con 9 punti e 3 rimbalzi di media.

La slovena Tina Cvijanovic è invece una guardia/ala classe 1998: cresciuta nelle fila del AJM Maribor, passa poi in Spagna dove gioca nella seconda divisione con la maglia dell’Almeria.

Nel 2020-21 approda in Italia a Udine dove mette insieme 13 punti e 5 rimbalzi, tirando con quasi il 40% dall’arco. Impressionante e ancora nella memoria degli appassionati del basket in rosa la sua prestazione contro Vicenza, dove realizzò 30 punti e 10 rimbalzi in 35′ di gioco.

Una stagione importante che le è valsa la chiamata nel massimo campionato tedesco con Saarlouis dove mette insieme 8 punti e 2 rimbalzi a partita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruschi San Giovanni Valdarno, rinviata la partita contro la Halley Thunder Matelica

ArezzoNotizie è in caricamento