Taekwondo: Conti oro, Donati argento, Cattaneo bronzo

Un fine settimana straordinario per la A.S.D. Nrgym Taekwondo Arezzo. La scuola di arti marziali con sede a Castiglion Fiorentino e Pieve al Toppo, impegnata su due fronti diversi ottiene 3 importantissimi risultati.

Un fine settimana straordinario per la A.S.D. Nrgym Taekwondo Arezzo. La scuola di arti marziali con sede a Castiglion Fiorentino e Pieve al Toppo, impegnata su due fronti diversi ottiene 3 importantissimi risultati.
Domenica 12 novembre a Zagabria, nella prestigiosa competizione internazionale “Croatia Open” giunta alla 24° edizione, Andrea Conti raggiunge il gradino più alto del podio nella categoria Juniores -51 kg. L’atleta aretino, classe 2002, dopo aver battuto 36-7 il croato Marko Simon, 26 -6 il tedesco Melik Cavga , in semifinale 23-3 il britannico Markus Brown, conquista il gradino più alto del podio battendo in finale 15-13 il croato Borna Herceg. Un avvio di stagione eccezionale dell’atleta aretino che impreziosisce con questo successo internazionale il suo già ricco palmares personale. Andrea appena tre settimana fa aveva anche ottenuto l’oro al Tuscany Open, dimostrando un ottimo stato di forma.

Sabato 11 novembre ad Ancona, in occasione dei Campionati Italiani cinture rosse 2018, è stata invece la volta dei cadetti (gli Under 14) del team aretino: Irene Donati, Filippo Cattaneo e Mattia Faustini. 
Ottimo risultato per Irene Donati che  conquista la medaglia di argento nella categoria +59 kg: l’atleta supera ai quarti Ida Giugno della Accademia Taekwondo Toscana, in semifinale Aurora di Tommaso della Real TKD Milano, arrendendosi in finale a Laura Fuerler. 
Medaglia di Bronzo per Filippo Cattaneo nella categoria – 53 kg,  l’atleta aretino dopo aver battuto agli ottavi Simone Piovaticci , ai quarti Fabio Ferrario della New Olimpic Scampia, si ferma in semifinale contro Gianalberto Ballerino della Scuola Taekwondo Genova.
Si ferma ad un passo dal podio il cammino di Mattia Faustini nella categoria – 53 kg. Mattia dopo aver battuto Luca Bruzzese del Taekwondo Tricolore, si ferma ai quarti contro Eugenio Monaco del Taekwondo Smile perdendo 15-16 al termine di un incontro molto equilibrato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ancora un grande risultato per il taekwondo aretino,” afferma Antonino Cappello tecnico della Nrgym Taekwondo Arezzo “altri due atleti del nostro team sono andati a medaglia  in un campionato nazionale, due Under 14 che lasciano ben sperare per il futuro. Peccato per Mattia, è mancato veramente poco per incorniciare una gara che fine a quel momento era stata perfetta. Straordinario il risultato di Andrea Conti a Zagabria, oltre ad aggiudicarsi  il primo posto nella categoria – 51 kg è risultato anche il miglior atleta Junior della competizione considerando la differenza tra punti totalizzati e punti subiti. Un risultato che conferma l’ottimo stato di forma dell’atleta. 
È questo lo spirito giusto di cui abbiamo bisogno per crescere e migliorare, siamo lieti che la nostra squadra possa confidare su atleti così determinati ed impegnati, il loro valore rappresenta una risorsa non solo per la crescita del nostro sport a livello provinciale e regionale, ma anche uno stimolo importantissimo per gli atleti più piccoli e per quelli che si avvicinano piano piano alla pratica di questa arte marziale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento