Altri Sport

Dieci medaglie hanno aperto il Campionato Regionale della Chimera Nuoto

Il miglior risultato è merito di Matteo Vasarri del 2004 che si è laureato campione toscano nei 100 dorso. Quattro podi sono stati colti da Camisa, mentre Rachini e Borgogni hanno esultato nei 1500 stile libero

La Chimera Nuoto ha aperto il Campionato Regionale di Categoria in Vasca Lunga con dieci medaglie. La manifestazione si è svolta a Livorno e ha visto scendere in vasca gli agonisti delle categorie Cadetti, Junior e Senior che hanno vissuto un’occasione di confronto e di crescita con i coetanei di società di tutta la Toscana, con gli atleti del palazzetto del nuoto di Arezzo e della piscina comunale di Foiano della Chiana che sono riusciti ad emergere con un oro, cinque argenti e quattro bronzi.
Il risultato più prestigioso è arrivato con Matteo Vasarri del 2004 che è riuscito a confermarsi tra i più promettenti nuotatori della regione. L’aretino ha gareggiato nella categoria Junior dove ha sfidato avversari più grandi di un anno e dove è riuscito a raggiungere l’impresa di laurearsi campione toscano nei 100 dorso, arricchendo poi il proprio personale palmares anche con un argento nei 400 misti, un argento nei 200 dorso e un bronzo nei 200 rana dove è risultato come il migliore del 2004. Buoni risultati sono arrivati anche nei 200 misti in cui si è piazzato quinto, con i risultati cronometrici ottenuti da Vasarri in tutte queste specialità che sono valsi la qualificazione per i Campionati Italiani in programma dal 4 al 6 agosto a Roma. Ben quattro medaglie sono state conquistate da Eleonora Camisa del 2002 che, nella più impegnativa categoria Senior, ha centrato due argenti (nei 200 delfino e nei 50 delfino) e due bronzi (nei 100 delfino e nei 100 stile libero). Questa atleta ha ottenuto anche i tempi minimi per partecipare ai Campionati Italiani ma non sarà presente alle finali nazionali perché ha vinto una borsa di studio per entrare a far parte della squadra dei Razorbacks dell’Università dell’Arkansas e nei prossimi giorni partirà dunque per gli Stati Uniti. Le ultime affermazioni della Chimera Nuoto sono infine merito di Giuditta Rachini del 2003 e di Myriam Borgogni del 2004 che hanno condiviso il podio dei 1.500 stile libero della categoria Cadetti piazzandosi, rispettivamente, al secondo e al terzo posto. La squadra della Chimera Nuoto presente al Campionato Regionale di Categoria ha infine fatto affidamento su Isabella Trojanis tra i Cadetti, su Vittoria Pieroni, Francesco Rotondo, Alessandra Ruffini, Mirko Somma e Alessandro Tavanti tra gli Junior, e su Carolina Bindi, Edoardo Calussi, Gabriele Fioravanti e Luca Trojanis tra i Senior, che con i loro risultati cronometrici hanno confermato la qualità della preparazione tecnica, atletica e caratteriale impostata dai tecnici Marco Magara, Marco Licastro e Adriano Pacifici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci medaglie hanno aperto il Campionato Regionale della Chimera Nuoto

ArezzoNotizie è in caricamento