Bocce, Memorial “Piccini Paolo” a Sansepolcro

Michele Magnaterra vince la finale tra giovanissimi

È stata una finale tutta giovane e tutta marchigiana quella del 2° Memorial Piccini Paolo, gara nazionale individuale di Raffa organizzata dalla Bocciofila Biturgia di Sansepolcro, a cui hanno preso parte 120 giocatori di cat. A1 e A da tutta Italia sotto la direzione del sig. Marco Rossi. All'ultimo atto si sono affrontati infatti Michele Magnaterra (Castelfidardo) e Marco Sabbatini (Fontespina). I due giovani, ma già esperti, giocatori sono arrivati a giocarsi il trofeo dopo aver eliminato dei grossi calibri tra cui Alfonso Nanni (Boville) e Luca Viscusi (Caccialanza), sconfitti rispettivamente ai quarti e in semifinale da Magnaterra, Luigi Bianchini (Città di Perugia) e Dario Bartoli (APER Perugia), eliminati da Sabbatini. La finale tra i due Under 23 ha visto poi prevalere Magnaterra, abile a superare Sabbatini malgrado la stanchezza. Oltre 200 gli spettatori della fase finale al bell'impianto biturgense, dove si sono poi svolte le premiazioni effettuate dal Sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli, dal Presidente della Biturgia, impeccabile nell'organizzazione, Giampiero Bernardini, e dal delegato FIB Arezzo Maurizio Paperini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

  • Covid, Asl: "Si semplifica la complicata vita del positivo e del contatto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento