Stelle Michelin Toscana 2020: Arezzo presente con un ristorante storico. E con un giovane chef

La conferma della stella per Il Falconiere di Cortona della famiglia Baracchi. Arriva il prestigioso riconoscimento per un locale nel Mugello in cui lavora il talento aretino Nico Franchi

Immagine tratta da facebook

E' stata presentata ieri la guida Michelin 2020 e la Toscana si conferma una delle regioni d'Italia più vocate per l'alta cucina. Sono ben 40 i ristoranti premiati con le prestigiose stelle: 35 ne hanno una, 4 due e 1 ben tre stelle, ovvero il top. Tra le province stellate c'è anche quella di Arezzo, che conferma la presenza in guida con un locale. Tra le belle novità, quella di un sous chef aretino (cuoco in seconda) che assieme al suo executive del ristorante in cui lavora (nel Fiorentino) ha conquistato la sua prima stella.

La conferma della stella per Il Falconiere di Cortona

L'unico ristorante stellato della provincia di Arezzo si conferma "Il Falconiere" a San Martino Bocena, nelle campagna di Cortona. Fa parte dell'omonimo hotel 5 stelle Relais & Chateaux, circuito Relais & Chateaux. La proprietà è della famiglia Baracchi: i coniugi Riccardo e Silvia e il figlio Benedetto. Annessa al resort c'è anche una cantina. La restaurant manager è proprio la chef Silvia Regi Baracchi (recentemente insignita del premio Italia a Tavola) che si avvale della collaborazione dello chef Richard Titi.

baracchi-falconiere

Riccardo, Silvia e Benedetto Baracchi

Nico Franchi, uno chef aretino stellato

La novità per Arezzo è invece rappresentata da Nico Franchi giovane sous chef del ristorante Virtuoso nella Tenuta Le tre virtù in località Lucigliano, nel Mugello. Recentemente ha lavorato come chef all'Egg restaurant della Chiassa, ad Arezzo. Ha maturato già esperienza in ristoranti stellati, La bottega del buon caffè a Firenze dove ha conosciuto lo chef Antonello Sardi. Assieme a quest'ultimo ha oggi raggiunto il traguardo della stella Michelin da protagonista, in qualità di sous chef.

Le stelle Michelin della Toscana 2020 

Al top della ristorazione regionale si conferma con tre stelle L'Enoteca Pinchiorri di Firenze, a due stelle ci sono: Bracali di Massa Marittima (Grosseto), Caino di Montemerano (Grosseto), Arnolfo di Colle Val d'Elsa (Siena), Il Piccolo Principe di Viareggio (Lucca). La classifica delle province in Toscana vede in testa Firenze con 12 ristoranti stellati, completano il podio Siena e Lucca con 10, al quarto posto Grosseto con 5 e poi Pistoia, Arezzo e Livorno con 1. A zero Prato, Pisa, Massa Carrara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto frontale: muore giovane aretina. Grave un 46enne

  • Tragedia di Ristradelle, Helenia e il suo grande amore per gli animali. Lavorava per Enpa: "Lascia un vuoto enorme, la sua dolcezza era unica"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Stelle Michelin Toscana 2020: Arezzo presente con un ristorante storico. E con un giovane chef

  • Allarme bomba: evacuate le Poste centrali. Ma nel pacco c'è del pane

  • Cinghiale distrugge 20mila euro di cocaina nascosta sotto terra

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento