Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Simona Neri si tira fuori: "Non mi candido alla presidenza della Provincia"

Simona Neri si tira fuori. Il candidato di centrosinistra alle prossimi elezioni per il rinnovo delle cariche nella Provincia di Arezzo non sarà, quindi, il neo-sindaco di Laterina Pergine. E' lei stessa a confermarlo: "La mia scelta adesso è...

simona-neri-2

Simona Neri si tira fuori. Il candidato di centrosinistra alle prossimi elezioni per il rinnovo delle cariche nella Provincia di Arezzo non sarà, quindi, il neo-sindaco di Laterina Pergine. E' lei stessa a confermarlo: "La mia scelta adesso è quella di dedicare ogni energia a realizzare il programma elettorale che i miei concittadini hanno premiato con il loro voto". Insomma, non c'è spazio per un ruolo di prestigio ma anche di grande impegno (nonostante le scarse risorse a disposizione) come quello di guida dell'ente di secondo grado.

E' comprensibile - spiega Simona Neri in un lunga premessa - visto l'avvicinarsi dell'appuntamento elettorale per il rinnovo del presidente della Provincia di Arezzo e del consiglio provinciale, che gli organi di stampa e la comunità politica aretina si interroghino sui nomi dei possibili candidati. Più volte, nelle ultime settimane, il mio nome è stato accostato ad una possibile candidatura per il ruolo di Presidente ma, nonostante la cosa mi onori e non mi lasci indifferente, sento il dovere di fare chiarezza. Sono poco più di due mesi che i cittadini di Laterina Pergine Valdarno mi hanno accordato la loro fiducia per guidare un nuovo Ente frutto di una fusione per la quale mi sono fortemente impegnata e che richiede la massima attenzione. La fusione rappresenta una grande opportunità e comporta un impegno notevole affinché possa tradursi in uno strumento di sviluppo economico, sociale e amministrativo. Dal 2014 ad oggi ho sostenuto due campagne elettorali come candidato sindaco e una campagna referendaria. Ricopro inoltre il ruolo di delegata regionale Anci per il contrasto al gioco d'azzardo patologico.

E quindi l'annuncio: il Pd non conterà su di lei per il ruolo di candidata. E questo punto, restano in ballo gli altri due nomi spuntati finora: Ginetta Menchetti, sindaco di Civitella in Valdichiana, e Margherita Scarpellini, sindaco di Monte San Savino.

Fatte queste premesse - conclude Simona Neri - ritengo corretto e trasparente dichiarare la mia indisponibilità per la candidatura alla carica di presidente: la mia scelta adesso è quella di dedicare ogni energia a realizzare il programma elettorale che i miei concittadini hanno premiato con il loro voto e per rappresentare al meglio la nostra comunità, nella consapevolezza che avere l'onore di essere il primo Sindaco di un nuovo comune sia tanto affascinante e stimolante quanto complesso.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simona Neri si tira fuori: "Non mi candido alla presidenza della Provincia"

ArezzoNotizie è in caricamento