Sansepolcro, Cornioli su annuncio assessori: “Un segnale di trasparenza che il Pd non può garantire”

"Sembra che il Pd di Sansepolcro non abbia niente da proporre se continua sempre e soltanto a criticare noi. La campagna elettorale degli amministratori uscenti si sta mostrando per quello che è: un continuo gettare ombre nelle attività altrui...

mauro_cornioli-candidatosansepolcro

"Sembra che il Pd di Sansepolcro non abbia niente da proporre se continua sempre e soltanto a criticare noi. La campagna elettorale degli amministratori uscenti si sta mostrando per quello che è: un continuo gettare ombre nelle attività altrui, allo stesso modo dei talk show nazionali in cui, in caso di mancanza di idee, si pensa solo ad alzare la voce." La coalizione che sostiene Mauro Cornioli a sindaco commenta la decisione di aver comunicato con largo anticipo i nomi degli assessori e le rispettive deleghe che assegnerà lo stesso candidato Cornioli, in caso di vittoria della sua coalizione.

La nostra scelta di annunciare in anticipo i componenti della Giunta vuole innanzitutto essere un segnale di trasparenza con la cittadinanza. Loro dicano la verità: non possono fare altrettanto. Dovranno farlo in seguito in funzione delle preferenze per accontentare le varie correnti ed evitare guerre intestine in un gruppo disgregato. Tutto ciò, chiaramente, a scapito delle competenze. Come se non bastasse, i rappresentanti Pd sembrano già essersi scordati del modo in cui è stata composta la squadra di amministratori che ha governato la città fino ad oggi. Tra questi, solo uno dei cinque era tra i consiglieri eletti, ai quali si sono aggiunti un esterno, due ripescati e uno addirittura ripescato dalla lista di un altro candidato a sindaco. Come possono, proprio loro, venirci a parlare di senso di democrazia? Si mettano il cuore in pace: noi, a differenza loro, siamo un gruppo compatto che non ha avuto problemi ad individuare certi ruoli solo in funzione delle capacità. Che le persone da noi scelte sono quelle giuste ce ne danno prova proprio loro stessi. Non potendo contestare le varie competenze, si riducono a criticare la scelta.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento