Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Via Fiorentina, c'è l'enigma del nuovo progetto. Il Pd: "servirà una nuova gara d'appalto?"

Dopo un avvio dei lavori nel gennaio 2020 e un immediato stop è ancora da sbrogliare la questione del cantiere per la realizzazione della rotatoria. Domani se ne parlerà in consiglio comunale

 

"La precedente amministrazione che è in continuuità con questa aveva annunciatò che l'opera si sarebbe realizzata entro il 2018, siamo arrivati a 2021 e non c'è." Il progetto del nuovo svincolo con rotatoria in via Fiorentina, all'incrocio dell'ex campo scuola, è all'attenzione del gruppo Pd del consiglio comunale. Alessandro Caneschi spiega il motivo, legato al nuovo progetto.

"A inizio gennaio dell'anno scorso sono iniziati i primi lavori, ma si sono quasi subito arrestati, c'è l'enigma del nuovo progetto da valutare, per questa che è una'opera molto importante per la città di Arezzo. L'amministrazione comunale a suo tempo ha approvato il progetto impegnando soldi pubblici per 90mila euro. Poi è stata emessa gara di appalto per 2 milioni e mezzo di euro alla quale ha partecipato stranamente direi una sola ditta, di questi periodi sembra abbastanza strano."

"Una volta aggiudicati i lavori questa ditta ha proposto, con i propri professionisti, un progetto diverso che prevede la realizzazione della rotatoria traslata all'interno dell'area dell'ex campo scuola invece che in asse con via Fiorentina via Marco Perennio. Siamo pronti a chiedere spiegazioni, temo anche che nel caso in cui questo progetto nuovo venga approvato si debba ricorrere anche una nuova gara per i lavori, anche perché si parla di un oggetto diverso e anche della modifica dell'importo dei lavori."

"Penso che in quel caso debba essere rifatta una gara, purtroppo questo a discapito della città e dei cittadini."

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento