"No all'innalzamento della diga della Penna"

Intervento di Francesco Romizi (Arezzo in Comune) in merito ai lavori di messa in sicurezza sull'Arno. Non mi aspettavo certo, a distanza di un paio di decenni, di veder lanciato un nuovo grido di allarme per Ponte Buriano. Il piano...

romizi_francesco-1

Intervento di Francesco Romizi (Arezzo in Comune) in merito ai lavori di messa in sicurezza sull'Arno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Non mi aspettavo certo, a distanza di un paio di decenni, di veder lanciato un nuovo grido di allarme per Ponte Buriano. Il piano d'’investimento anti-alluvioni firmato fra Stato e Regione Toscana rilancia infatti la vecchia ipotesi degli anni ’90 dell'’innalzamento della diga della Penna. Rilevo peraltro che alla firma di questo accordo era presente il sindaco di Firenze. Fatto quantomeno insolito.

Al prossimo Consiglio Comunale, sarò il firmatario di un’'interrogazione con la quale chiederò al sindaco Ghinelli la posizione dell’'amministrazione comunale, che auspico e credo non possa che essere quella di assoluta contrarietà. Intanto, fin da subito, mi schiero dalla parte del comitato per la tutela della frazione che già in passato riuscì a dimostrare come l’'opera paventata fosse antieconomica e deturpante una parte di paesaggio toscano oramai famosa nel mondo. Da allora, le ragioni a difesa del territorio non sono certo venute meno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento