Politica

Lega: "Verificare disservizi nelle filiali Ubi passate a Intesa"

Il consigliere regionale Marco Casucci ha presentato un'interrogazione sui casi segnalati

"Talvolta il travaso da un istituto bancario ad un altro, può creare problemi sia ai dipendenti che ai clienti. E' il caso, ad esempio di quanto sarebbe successo nelle filiali aretine, ex Ubi Banca, ora passate sotto l'egida del Gruppo Intesa San Paolo." Questo quanto affermato da Marco Casucci, consigliere regionale della Lega. "Questa migrazione come si evince chiaramente dagli organi d'informazione, avrebbe comportato palesi disservizi, amplificati pure dal particolare momento che stiamo attraversando."

"Si sarebbero, dunque, formate lunghe code agli sportelli con relativi deleteri assembramenti ed anche la funzionalità dell'app ed il servizio clienti pare non siano stati impeccabili; pure a livello formativo dei dipendenti, inoltre, risulterebbero delle pecche."

"A fronte di tutto ciò come già fatto in un caso analogo, ho predisposto, quindi, un'interrogazione in cui chiedo alla Giunta regionale, quali iniziative s'intendano assumere, alfine di ottenere dall'istituto in oggetto, precise garanzie riguardo alla tutela della salute dei lavoratori e della clientela di questi sportelli presenti nell'aretino, oltre a verificare che ci sia un'adeguata formazione professionale per favorire un migliore approccio alle nuove esigenze lavorative."

"Infine ritengo sia doveroso pure monitorare il modello organizzativo col chiaro obiettivo di renderlo pienamente funzionale alle normali esigenze operative dei dipendenti e di facile fruizione per i clienti."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega: "Verificare disservizi nelle filiali Ubi passate a Intesa"

ArezzoNotizie è in caricamento