Forza Italia apre la lista ai civici: "I voti dei partiti del centro destra potrebbero non bastare"

Si tratta in particolare di un laboratorio politico che ha l'obiettivo di inserire nella lista di Forza Italia per le prossime elezioni comunali di Arezzo, persone e competenze di ambito civico

"Apriamo e accogliamo persone che non sono legate ai partiti, ma esprimono appartenenza civica". Così il segretario provinciale di Forza Italia Bernardo Mennini spiega in sintesi l'appello partito oggi. Si tratta in particolare di un laboratorio politico che ha l'obiettivo di inserire nella lista di Forza Italia per le prossime elezioni comunali di Arezzo, persone e competenze di ambito civico.

"Sono giorni di grande impegno per i dirigenti di Forza Italia, per la preparazione della lista a sostegno della candidatura a sindaco di Alessandro Ghinelli. Per vincere ad Arezzo è opportuno allargare lo spazio politico – dicono i dirigenti provinciali e comunali di Forza Italia - serve la più ampia base possibile a cui rivolgerci. Per fare questo crediamo imprescindibile parlare a quel “mondo civico” fatto di tante persone che vogliono mettersi a disposizione della comunità, per portare la propria esperienza e professionalità al servizio della cosa pubblica. Rischiamo di avere tanti che hanno importanti cose da dire, ma mancano le opportunità di poterlo davvero “fare”, in consiglio comunale. Forza Italia è da sempre connotata come “lista civica nazionale”  e proprio da Arezzo intendiamo ripartire per allargare il consenso da portare alla candidatura di Alessandro Ghinelli per la sua riconferma a sindaco di Arezzo."

La riflessione di Forza Italia guarda proprio al centro destra di cui fa parte: "Fare il pieno dei voti per i partiti tradizionali di centro destra, potrebbe non essere sufficiente per consolidare per un secondo mandato il sindaco Ghinelli alla guida di Arezzo. Il compito di Forza Italia ad Arezzo, è quello di fare concretamente qualcosa per allargare il consenso della coalizione. Anziché blindare le proprie liste, per far eleggere in consiglio comunale solo alcuni, Forza Italia Arezzo, apre alla possibilità di ospitare nelle proprie liste, candidati civici ed indipendenti anche espressione di movimenti ed associazioni."

Come partecipare? "Chiunque abbia intenzione di partecipare nell’interesse della comunità per far crescere Arezzo e rafforzarla nei prossimi anni, può trovare in Forza Italia ampia disponibilità ed una lista composta tenendo conto delle competenze ed esperienze amministrative. La nostra idea è quella di creare ad Arezzo un laboratorio politico di ampia valenza, capace di coinvolgere davvero chi non ama rimanere chiuso nella semplice appartenenza ad un partito. Forza Italia ad Arezzo intende quindi riservare un adeguato spazio a candidati civici ed indipendenti nella propria lista, permettendo una corsa elettorale davvero libera, che consentirà a chiunque di raccogliere preferenze personali e di sedere in consiglio comunale, contribuendo con le sue idee ed esperienze al buon governo di Arezzo. Chiunque è interessato alla nostra proposta, può contattare il nostro Coordinamento Provinciale e Comunale."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento