Politica

Lem, Ceccarelli sul luogo dell'incendio: "Grande preoccupazione, dobbiamo capire cosa è successo”

"Grande preoccupazione per quanto accaduto ma sono rimasto anche piacevolmente colpito dalla volontà che mi è stata manifestata di far ripartire al più presto le produzioni"

Vincenzo Ceccarelli, consigliere regionale e capogruppo Pd, in seguito al terribile incendio che si è verificato nella serata di ieri a Levane, si è recato presso lo stabilimento dell'azienda Lem dove ha incontrato il proprietario. Ecco il suo resoconto dell'incontro.

"Mi sono recato sul luogo dell'incendio di questa notte, insieme al Sindaco di Bucine Nicola Benini, dove ho incontrato il titolare dell'azienda Lem e il Direttore operativo della Valentino - spiega Ceccarelli - C'è ovviamente grande preoccupazione per quanto accaduto ma sono rimasto anche piacevolmente colpito dalla volontà che mi è stata manifestata di far ripartire al più presto le produzioni. Purtroppo la vicenda è doppiamente inquietante. Da un lato c’è la preoccupazione per un danno gravissimo ad una azienda di eccellenza, che da lavoro a 200 persone e, nonostante la situazione complicata che stiamo vivendo, ha un trend di crescita anche grazie alla qualità imprenditoriale. Dall’altro lato c’è l’inquietudine che ho condiviso con i sindaci valdarnesi e con il territorio, per un fatto anomalo che si aggiunge all’altro gravissimo incendio che ha devastato un’altra azienda modello, nello stesso sito industriale. Due incendi di questa gravità, nello stesso luogo, a distanza di una settimana sono un fatto che merita di essere analizzato con grande attenzione da parte delle autorità competenti. Abbiamo tutti bisogno di capire cosa è successo. Per questo condivido l’iniziativa assunta dal sindaco di Bucine, che si è rivolto al Prefetto e alle autorità competenti, per chiedere la maggiore vicinanza possibile al territorio in un momento così delicato."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lem, Ceccarelli sul luogo dell'incendio: "Grande preoccupazione, dobbiamo capire cosa è successo”

ArezzoNotizie è in caricamento