Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Candidati Pd, fumata nera in direzione. L'incognita di un big calato dall'alto come Padoan

Un'assemblea lunga, protrattasi fino a notte fonda. E che non ha portato a scelte definitive. La direzione provinciale del Partito democratico svoltasi ieri sera è stata aggiornata a domani, nel tardo pomeriggio. Al termine del nuovo incontro...

pier-carlo-padoan

Un'assemblea lunga, protrattasi fino a notte fonda. E che non ha portato a scelte definitive. La direzione provinciale del Partito democratico svoltasi ieri sera è stata aggiornata a domani, nel tardo pomeriggio. Al termine del nuovo incontro dovrebbero così concretizzarsi le indicazioni per le candidature alle politiche del 4 marzo che il territorio sottoporrà poi al livello regionale e quindi nazionale. Poi giovedì o venerdì (ma rumors indicano che il termine potrebbe slittare al weekend) la ratifica delle liste. Tempi strettissimi per una campagna elettorale lampo.

Sono stati portati, in primis, i nomi dei due parlamentari uscenti, Marco Donati e Donella Mattesini. Sono state poi avanzate pubblicamente altre ipotesi: quelle di Pasquale Giuseppe Macrì (più sostanziosa), Andrea Sereni (attuale presidente della Camera di Commercio), il dottor Marcello Caremani (già assessore comunale ad Arezzo) e Vincenzo Ceccarelli (in virtù delle potenziali preferenze dimostrate alle regionali, ma il diretto interessato pare poco propenso).

Domani alle 18 il quadro dovrebbe essere più chiaro. La certezza è che le candidature non passeranno al vaglio delle primarie. Restano però tutti gli interrogativi legati al fatto che la direzione nazionale potrebbe catapultare sul territorio alcuni big.

Si era già fatto il nome dell'economista, ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Tommaso Nannicini (che peraltro del territorio è, essendo montevarchino. Ma che finora non si è mai misurato con le urne). Di certo, almeno una parte dell'Aretino sarà interessata dalla candidatura di Pier Carlo Padoan, ministro dell'Economia uscente, che Renzi ha detto di voler inserire tra i papabili di Siena. Se fosse candidato all'uninominale senese della Camera (Toscana 12), al voto andrebbero anche 5 comuni della Valdichiana aretina (Castiglion Fiorentino, Cortona, Marciano della Chiana, Foiano, Lucignano). La maggior parte dei comuni aretini sarebbero invece coinvolti negli altri casi (uninominale al Senato o i plurinominali al Senato o alla Camera). Un altro big del territorio, ovvero l'ex ministro Maria Elena Boschi, pare invece destinato a un collegio del Trentino.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Candidati Pd, fumata nera in direzione. L'incognita di un big calato dall'alto come Padoan

ArezzoNotizie è in caricamento