Meteo

Arezzo bollente, oltre 36 gradi. "Ma la notte città tra le più fresche d'Italia"

Escursione termina marcata, notti fresche ma giorni bollenti.

Oltre 35 gradi di giorno e meno di 15 di notte. Così, in questa nova ondata di caldo africano, Arezzo si avvicina ad un dato da primato: perché in questi giorni l'escursione termica tra il giorno e la notte è stata - per nostra fortuna - enorme. Tanto che la città e le sue colline questa notte hanno registrato la seconda temperatura minima più bassa d'Italia. Al primo posto c'era Dobbiaco.

Ad Arezzo, grazie ai suoi 17 gradi notturni, in molti hanno trascorso una notte migliore del previsto. A Ponte a Chiani, a pochi chilometri dalla città la minima è stata addirittura di 14,7 gradi. Dal mattino però le temperature si sono di nuovo impennate. Alle 14 di oggi, nella sessa Ponte a Chiani si sono registrati 36 gradi. Anche ad Arezzo la colonnina di mercurio è salita in alto: 36,3. Leggermente meglio nella zona di Antria con 35,6.

In Toscana però la città più calda si è rivelata essere Firenze, con i suoi 38 gradi.

Come proteggersi dal grande caldo

"Nell'Aretino ci sono forti escursioni termiche - spiega Lorenzo Sestini di Arezzo Meteo - ma chi rimane all'interno dell'isola di calore cittadina, dove il cemento fa da padrone, soffre  particolarmente il caldo. Non è un caso, però, se i modelli matematici di previsione ci suggeriscono un cambiamento da Ferragosto in poi. Da quella data ci saranno temperature in calo su tutte le regioni. Diminuzioni importantissime, che dovrebbero consegnarci valori prossimi alle medie climatiche di riferimento".

Intanto non resta che guardarsi intorno, e cercare una collina dove trovare un po' di refrigerio. E magari dove ammirare le stelle cadenti che in questi giorni riservano un grande spettacolo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo bollente, oltre 36 gradi. "Ma la notte città tra le più fresche d'Italia"

ArezzoNotizie è in caricamento