rotate-mobile
Lunedì, 4 Dicembre 2023
Famiglia Castiglion Fiorentino

Isola ecologica, ritiro ingombranti e kit per l'amianto: come richiedere i servizi

La struttura di via Arno è aperta tutte le mattine dalle 9.30 alle 12.30 e nei pomeriggi di mercoledì, venerdì e sabato dalle 15 alle 18

Un luogo sicuro, facilmente accessibile e che fa davvero bene all'ambiente. "Sì perché - spiegano dall'amministrazione comunale di Castiglion Fiorentino - grazie all'ampliamento di questo spazio e all'implemento del servizio di raccolta a domicilio di ingrombranti, abbiamo ridotto sensibilmente l'odioso fenomeno dei rifiuti abbandonati". A questi si aggiunge il progetto “Stop Amianto” con il quale l’amministrazione comunale offre la possibilità ai privati di contribuire al benessere collettivo e al decoro della citta? in modo semplice ed economico, potendo rimuovere in autonomia l’amianto presente negli ambiti di pertinenza delle abitazioni o dei locali di altro genere. Il Comune partecipa ai costi di presa del carico del materiale e dotazione kit, restando a carico del cittadino ogni onere relativo allo smaltimento e apertura pratica Usl. “Altro step, quindi, per tutelare la salute pubblica e l'integrità ambientale oltre che per prevenire il fenomeno dell'abbandono dell’amianto” afferma l’assessora Francesca Sebastiani.

La struttura di via Arno è aperta tutte le mattine dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e nei pomeriggi di mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 15 alle ore 18. Un solo giorno alla settimana, invece, per la consegna del kit della raccolta differenziata. Al fine di garantire la disponibilità dei sacchetti per la consegna ai cittadini, i kit per la raccolta differenziata vengono consegnati nella giornata di sabato con gli orari di apertura dell’isola ecologica ovvero 9,30-12,30 e 15-18. All’isola ecologica è possibile conferire imballaggi in cartone, plastica, vetro e metalli; legno, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettronica (es: grandi e piccoli elettrodomestici, cellulari, giochi elettronici, lampadine a risparmio energetico), tubi a neon, materiali ingombranti (es: mobili, materassi, porte, articoli da giardino), batterie, oli vegetali e materiali, toner, farmaci, metalli, pile, inerti e rifiuti organici.

“La volontà politica dell’amministrazione comunale è quella di monitorare tutto il territorio in modo da dare risposte in grado di soddisfare le esigenze dei castiglionesi. Sensibilizzando il cittadino ad adottare atteggiamenti corretti nel rispetto dell’ambiente che ci circonda auspichiamo di diminuire gli abbandoni selvaggi migliorando, in questo, anche il servizio delle stazioni ecologiche” conclude Sebastiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola ecologica, ritiro ingombranti e kit per l'amianto: come richiedere i servizi

ArezzoNotizie è in caricamento