Scuola

Chiassai: "Dopo decenni costruiremo scuole superiori nuove e moderne"

La presidente della provincia è responsabile istruzione all'interno dell'Upi

“Oggi il Ministro Patrizio Bianchi  firmerà il decreto per lo stanziamento di 1 miliardo 125 milioni per le scuole superiori che ci permetterà di dare risposte importanti al territorio e ai nostri studenti. Dopo anni arriveranno i fondi per la costruzione  di nuove scuole, che si aggiungono agli 855 milioni del primo piano di investimenti su cui proprio oggi è arrivato dal Ministero dell’Istruzione il via libera all’autorizzazione sui progetti presentati a novembre. Dopo un anno di costante confronto con il Ministero, siamo riusciti a far tornare le scuole superiori una priorità per il nostro Paese."

Non nasconde la soddisfazione la presidente della Provincia di Arezzo Silvia Chiassai Martini che per l'Upi ha proprio la delega all'istruzione e all'edilizia scolastica e ha partecipato ai tavoli con il Ministero.

"Partirà un piano di investimenti mirati, per costruire nuove scuole e trasformare le oltre 7.400 esistenti in edifici sicuri, accoglienti, ecologicamente sostenibili e in grado di assicurare agli studenti tutti gli strumenti necessari per crescere nell’apprendimento. Grande attenzione sarà rivolta  anche alle opere necessarie per assicurare le dotazioni tecnologiche necessarie per realizzare una didattica integrata reale ed inclusiva, a partire dall’accesso alla Banda Larga. È una risposta che come istituzioni dobbiamo ai 2 milioni e 500 mila studenti medi, che più di tutti stanno subendo le pesanti limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria. Lavoreremo fianco a fianco come Upi con il Ministro Bianchi  per semplificare le procedure e accelerare il più possibile l’avvio dei cantieri.  L’obiettivo è di costruire, anche grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, almeno 100 nuove scuole superiori innovative, digitali e sostenibili dal punto di vista energetico, una in ogni provincia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiassai: "Dopo decenni costruiremo scuole superiori nuove e moderne"

ArezzoNotizie è in caricamento