menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
città del natale18

città del natale18

Ultimo weekend con Arezzo Città del Natale: tante attrazioni nei giorni di festa

È dedicato agli elementi dell’aria e dell’acqua l’ultimo weekend al Prato di Arezzo Città del Natale. Venerdì 23 dicembre, dalle 16 alle 19, andrà in scena “Bolle d’aria”: libero sfogo ai giochi e ai movimenti con Ruinart e i suoi gonfiabili. I...

È dedicato agli elementi dell'aria e dell'acqua l'ultimo weekend al Prato di Arezzo Città del Natale. Venerdì 23 dicembre, dalle 16 alle 19, andrà in scena "Bolle d'aria": libero sfogo ai giochi e ai movimenti con Ruinart e i suoi gonfiabili. I bambini potranno correre e saltare liberamente su particolari strutture gonfiabili con attrazioni nel segno del divertimento.

Il 24, 25 e 26 dicembre tornano le fontane danzanti, alle 17,30 e alle 18,30. Uno spettacolo che ha riscosso grande successo lo scorso anno e che viene riproposto con nuove coreografie.

Ultimi due giorni, il 23 e il 26 dicembre, per visitare la Fortezza dei bambini, con le attrazioni stabili, come il laboratorio degli elfi, la fabbrica dei giochi a cura delle ragazze del Thevenin, il parco avventura e la super carrucola, il labirinto magico e la casa di Geppetto. L'appuntamento il 26 è anche con il "Karaoke" a cura di Radio Uao presso la casina Fossombroni. Da non perdere anche il laboratorio "Astro Lab": piccoli astrofili all'opera per realizzare oggetti astronomici. E divertimento assicurato con "Barber Shop": laboratorio per piccoli barbieri.

Venerdì 23, alle 17,30 in piazza della Badia, "Natività - il racconto della notte di Natale" spettacolo teatrale a cura di Diesis Teatrango. In piazza Grande alle 22 "Di voci, strumenti e pensieri ?la città del Natale tra musiche e riflessioni": un percorso culturale con un ciclo di concerti del quintetto di ottoni Rasenna Brass legato alla tradizione.

La vigilia di Natale, alle 17 in piazza della Badia, appuntamento con Noidellescarpediverse che propongono "I due re Magi": Melchiorre e Baldassarre hanno perso Gaspare ma il viaggio deve continuare. Un evento itinerante dove i due Magi raccontano le mille e una storia che hanno raccolto nel loro lungo viaggio e che gli hanno suggerito le stelle. Alla fine troveranno un presepe. Lo spettacolo farà tappa anche alle Logge del Grano.

Alle 17 e alle 19, con partenza e ritorno in piazza della Badia, l'appuntamento è invece con il concerto itinerante della Opus Band.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento