Venerdì, 25 Giugno 2021
Cultura

Fotografia, teatro e musica. Il weekend aretino tra note jazz e Carnevale

Tanti gli appuntamenti che questo fine settimana animeranno il territorio aretino. Ecco il calendario dei prossimi giorni. VENERDI 22 GENNAIO Arezzo Grazie alla collaborazione con il BVS inizia un ciclo di serate che ci permetteranno di...

AR/ BUCINE 33° CARNEVALE DEI RAGAZZI

Tanti gli appuntamenti che questo fine settimana animeranno il territorio aretino.
Ecco il calendario dei prossimi giorni.
VENERDI 22 GENNAIO

Arezzo Grazie alla collaborazione con il BVS inizia un ciclo di serate che ci permetteranno di conoscere meglio il mondo delle birre artigianali. In questo primo appuntamento presenteremo la birra "Maius III" del Birrificio Valdarno Superiore, accompagnata da pietanze che ne esaltano il sapore e l'aroma. Al fine di organizzare al meglio la serata sarebbe gradita la prenotazione telefonando allo 0575 295472 o tramite mail all'indirizzo caffeonearezzo@gmail.com.

Birra Maius III La prima birra artigianale del Valdarno. Birra non pastorizzata senza additivi e conservanti, non microfiltrata e rifermentata in bottiglia. La birra MAIUS III trae la sua ispirazione dall'antica ricetta medievale dello Stufato alla Sangiovannese. Gradazione Alcolica: 5% Vol. Tipo di Fermentazione : Alta. Colore: Chiaro Opalescente.
Gusto: Profumato, oreale, leggermente speziato, corpo leggero. Temperatura di servizio: 5-6°C. Tipologia: Birra territoriale Ale. Abbinamenti birra Birra Maius III: Antipasti Toscani con salumi e formaggi freschi, insalate di farro, panzanella e verdure fritte. Primi e secondi di pesce delicati. Carni di maiale grigliate. Particolarmente indicata con pizze bianche, focacce o schiacciate toscane. Materie Prime: farro biologico Aretino, spezie valdarnesi (drogo).

Arezzo L'Accademia Petrarca di Lettere, Arti e Scienze di Arezzo informa che, venerdì 22 gennaio alle ore 17,30, presso la propria sede storica in Arezzo , via dell'Orto n. 28, si terrà, con ingresso libero, la introduzione e la visita guidata alla mostra su Tommaso Sgricci con i curatori prof. Giuseppe Martini e dott. Simone Allegria e la collaborazione delle Dott.sse Francesca Rinchi e Lucia Polcaro.

Arezzo Imago Arezzo ospita il pluripremiato fotografo paesaggista e naturalista Vincenzo Mazza (www.vincenzomazza.net). Ore 21.15 proiezione ad ingresso gratuito dei Parchi Nazionali del Gran Sasso, del Pollino e dell'Islanda. Un'occasione per vedere tante immagini inedite e parlare di fotografia. Domani secondo incontro. Quota di partecipazione 50 euro (sconto 30% per i soci Imago). Per informazioni e iscrizioni: info@imagoarezzo.com

Montevarchi Audotorium comanale, ore 21.15 di scena "Fratelli. Soldati nella Prima guerra mondiale (1915-2015)" a cura di Pandora Associazione Culturale. A cento anni di distanza dall'entrata dell'Italia nel primo conflitto mondiale, questa lettura parla di quel conflitto in una prospettiva di pace: non ci sono eroi, non ci sono vittorie da celebrare, le voci (venete, toscane, siciliane, lombarde?) si mescolano, la guerra emerge con la sua insensata crudelta', i soldati in prima linea sono costretti a vivere in condizioni disumane e desiderano soltanto salvare la propria vita e tornare a casa. I leggomanti sono: Franco Ciocca, Stella Failli, Alessandra Ferrante, Benedetta Marcelli e le musiche di Aldo Gentileschi (fisarmonica) e Sandra Gambassi (voce).

SABATO 23 GENNAIO

Arezzo La Notte Rossa di Arci: eventi e spettacoli in tutta la provincia di Arezzo

Arezzo Imago Arezzo ospita il pluripremiato fotografo paesaggista e naturalista Vincenzo Mazza (www.vincenzomazza.net). Oggi ore 9.30 secondo incontro: workshop durante il quale verranno illustrati i materiali, le tecniche e l'approccio alla fotografia di Natura e Paesaggio. Sarà possibile apprendere nozioni frutto di anni di anni di esperienza sul campo, da parte di un fotografo pluripremiato in ambito internazionale.

Arezzo

PLAY_FB_1

Arezzo La Banda dei Piccoli Chef riparte con "Golosità Gluten Free"

Arezzo Dopo la pausa natalizia al Circolo ricreativo del Quartiere Porta Sant'Andrea riprendono le pizzerie per i quartieristi. Dalle ore 20 sarà, infatti, possibile cenare nella sede di via delle Gagliarde con antipasti, primi piatti e le pizze preparate dai pizzaioli biancoverdi. Un'occasione per passare una serata fra amici e all'insegna del buon cibo.
Non è necessaria la prenotazione, ma chi volesse far riservare dei tavoli può farlo chiamando il n. 0575.295040.

Cavriglia Anche per il 2016 l'Amministrazione Comunale, grazie alla collaborazione con CoderDojo Valdarno, ha confermato la serie di incontri ad iscrizione gratuiti in cui i giovani del territorio avranno la possibilità di conoscere tutti i segreti della programmazione informatica. Previste anche alcune novità. Gli incontri saranno ospitati dall'Incubatore di Imprese di Bomba a partire da oggi alle 15.

Loro Ciuffenna Museo Venturino Venturi, presentazione del volume "IoAmoTuAmiEgliAma" di Giuseppe Fioravante Giannoni. Ore 17.

Monte San Savino La Fondazione "Nicodemo Settembrini" e l'Amministrazione Comunale di Monte San Savino
invitano la S.V. alla Conferenza sul tema: "Eros, musica, filosofia. I luoghi dell'anima" che si terrà alle ore 17 presso Palazzo Gamurrini in Monte San Savino. Relatore della Conferenza: prof. Simone Zacchini. Pianista: M° Francesco Attesti

ulisse 1 foto-di-Tommaso-Le-PeraPratovecchio Andrà in scena alle ore 21 al Teatro degli Antei di Pratovecchio "Il mio nome è nessuno: l'Ulisse", terzo appuntamento della stagione teatrale organizzata dell'Amministrazione Comunale di Pratovecchio Stia e dalla Fondazione Toscana Spettacolo. Lo spettacolo, tratto dai romanzi di Valerio Massimo Manfredi dedicati all'eroe omerico, con Sebastiano Lo Monaco, per la regia di Alessandro Pizzech e l'adattamento di Francesco Niccolini, rappresenta un lungo viaggio tra poesia, disperazione ed erotismo, per attraversare la vita di un uomo che ama farsi chiamare Nessuno. Sebastiano Lo Monaco porta in scena un moderno Ulisse, provato da dieci anni di morte e naufragi, mancati ritorni e misteriosi sussurri del desiderio, sopravvissuto a una guerra dove ha conosciuto la paura e l'orrore.

San Giovanni Valdarno Si conferma anche nell'anno 2016 il prestigioso appuntamento con il Festival di Musica Classica "Città di San Giovanni Valdarno" organizzato dall'Accademia Musicale Valdarnese e dal Comune di San Giovanni Valdarno sotto la direzione artistica del M° Andrea Turini. Nel programma del Festival ci saranno le 32 sonate per pianoforte di L. van Beethoven che saranno eseguite da 8 eccellenti pianisti nel periodo dal 23 gennaio al 28 febbraio nella sede di Palazzo d'Arnolfo, Museo delle Terre Nuove. Inaugura il ciclo il M° Roberto Russo sabato stasera ore 21.

San Giovanni Valdarno Ci sarà il banchino del Coordinamento di Libera Valdarno dalle ore 8 alle 13 al Mercato della Terra di San Giovanni Valdarno in viale Diaz. Verranno vendute le arance di tipo tarocco provenienti dalla Cooperativa Agricola "Beppe Montana" di Libera Terra, tutte biologiche e coltivate a Belpasso in provincia di Catania. Sono arance che dagli alberi dei Terreni di "Libera Terra" arrivano direttamente nelle case e sulla tavola del consumatore, vengono inviate il giorno stesso della raccolta, garantendo pertanto il massimo della freschezza. Quello che viene offerto è un prodotto unico, per la provenienza dai beni sequestrati alle mafie, e dal sapore autentico perché ottenuto in modo naturale.
Le cassette delle arance sono da 7 kg e vengono vendute al prezzo di 10 euro; le arance possono essere acquistate anche sfuse al costo di 1euro e 50 centesimi al kg.
Le cassette si possono prenotare al numero 3201570438

Tegoleto Alle 21 la Compagnia del Mazzafrusto in cartellone al Teatro Moderno del Tegoleto con "Burlesche". Promettono tante risate e spensieratezza gli "attori amatoriali" della Compagnia teatrale del Mazzafrusto di Porta Crucifera, che sabato prossimo dalle ore 21,30 saranno lieti, con le temperature che corrono, di riscaldare il pubblico del Teatro di Tegoleto. La commedia "Burlesche" sarà messa in scena da uomini e donne che oltre ad avere un amore sviscerato per il proprio quartiere, il Colcitrone, manifestano una passione comune: l'arte teatrale.
La Compagnia amatoriale rossoverde dopo un'esperienza di teatro Impegnato dello scorso anno torna a cimentarsi in uno spettacolo del tutto comico, ironico e per dirlo con il titolo....burlesco, per divertire il pubblico che fedelissimo la segue e anche coloro per i quali è sconosciuta. Spensieratezza e allegria saranno gli imperativi alla base dei due atti, scritti e curati da Roberto Arrigucci.

Carlo FailliTerranuova Bracciolini Il clarinettista aretino Carlo Failli, insieme a quartetto e voce narrante, eseguirà in prima nazionale brani originali che raccontano uno dei capitoli più tristemente noti della storia italiana. Sarà la prima nazionale di "Quincunx, note di memoria", il concerto del clarinettista aretino Carlo Failli che intreccia musica e parola riprendendo esperienze, testimonianze e aneddoti di un capitolo tristemente noto della storia italiana, ad inaugurare sabato 23 gennaio alle ore 21.15 la stagione di classica dell'auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini (via Vittorio Veneto 19, AR), a cura de Le Facezie Musicali. Il clarinetto di Failli, i violini di Gloria Merani e Luca Paoloni, la viola di Edoardo Rosadini e il violoncello di Giovanni Lippi, accompagnati dalla voce recitante di Siliana Fedi, interpreteranno due brani composti dal musicista toscano per raccontare la seconda guerra mondiale, le emozioni intense e gli episodi crudi e terribili che l'hanno segna (www.lefornaci.org). Ingresso: intero 10?, ridotto 7?. Promozione iscritti alla scuola di musica: ?bambini 1?, genitori 7?. Per info: auditoriumfornaci@gmail.com / +39 331 33 19 919 Auditorium Le Fornaci, via Vittorio Veneto 19 - 52028 Terranuova Bracciolini (AR) www.lefornaci.org / facebook.com/CentroCulturaleLeFornaci

DOMENICA 24 GENNAIO

Nico PiroArezzo Alle ore 17.30 allo Spazio Seme di Arezzo, il giornalista RAI Nico Piro presenterà il suo documentario "KILLA DIZEZ. Vita e morte al tempo di Ebola", girato in Sierra Leone nel momento clou della manifestazione del virus. Nel video, vedremo il lavoro del personale di EMERGENCY per fronteggiare l'epidemia.

Mentre la vita sembra scorrere normalmente a Freetown, la Sierra Leone sta affrontando la peggior epidemia di un virus letale dell'era moderna. Il pericolo del contagio è dappertutto, la "Killa Dizez" (la malattia assassina, altro nome gergale di Ebola in lingua krio) ha già ucciso migliaia di persone e anche quando sembra aver rallentato la sua marcia, riemerge feroce e colpisce di nuovo.

Insieme a lui, domenica 24, Roberto Satolli parlerà del libro "Zona Rossa" (Feltrinelli, collana Serie Bianca - 2015) che ha scritto a quattro mani con Gino Strada, con la testimonianza di Fabrizio Pulvirenti.

L'ingresso all'incontro è libero.

Arezzo Continua l'VIII edizione di INVITO DI SOSTA Appuntamenti con la danza contemporanea d'autore, rassegna organizzata e promossa dall'Associazione Sosta Palmizi. Alle ore 18.15 al Teatro Mecenate di Arezzo, andrà in scena ORBITA di Fabrizio Favale/compagnia Le Supplici. Lo spettacolo, dedicato a Italo Calvino, mette in scena la costruzione di un mantra, una formula incantatoria che tende all'infinito senza tregua, come in un'orbita chiusa. I quattro danzatori sperimentano lo spazio e il corpo in una danza potente e magnetica; si radunano in cerchio, si separano e si intrecciano incessantemente nel ripetuto tentativo di annodare uno spazio, intessendo complicatissime figure dinamiche. In quest'alternanza di incontro e separazione senza fine, lo spazio e? vuoto ma appare vivente, leggero, cangiante e nell'attesa d'un nuovo incontro si riscalda e s'incendia del desiderio di cio? che verra?. Ma come in un orbita aperta, l'astra-zione di questo lavoro fugge dal mondano e, senza effetto boomerang, ci abbandona con un diluvio che spegne l'incantesimo e si scaglia nello spazio siderale per non tornare mai più. Info e prenotazioni - Ingresso spettacoli: abbonamento a 6 serate ? 35 / Intero ? 10 - ridotto ? 8

Arezzo Proseguono le visite guidate organizzate dal Quartiere a luoghi e monumenti della nostra città, alle ore 16 sarà la volta della Cattedrale di Arezzo. A far da guida sarà Marco Giustini, studioso di storia locale. La visita avvierà dal sagrato della Cattedrale per inquadrare l'eminenza del sito ove sorge la chiesa e le particolarità della sua composizione architettonica, quindi proseguirà all'interno della Cattedrale. Passeggiando attraverso la maestosità delle navate saranno ripercorsi più di mille anni di storia della civiltà aretina, soffermandosi ora su un dipinto, ora su una scultura, ora su un dettaglio architettonico per raggiungere la consapevolezza che la Cattedrale di Arezzo, oltre che museo diffuso, sia probabilmente il monumento che conserva ancora intatte l'identità e l'anima del popolo aretino. Per partecipare alla visita è necessario prenotare presso il Quartiere (Gianni Sarrini tel. 340 7260380). Il costo della visita è di cinque euro a persona (bambini fino a 13 anni gratis). Le prenotazioni si chiuderanno appena raggiunto il numero massimo consentito di visitatori. Il ritrovo dei partecipanti è alle ore 16 in piazza del Duomo.

Arezzo Alle ore 18.15 al Teatro Mecenate di Arezzo, andrà in scena il terzo incontro della rassegna con Fabrizio Favale/compagnia Le Supplici e il suo spettacolo ORBITA.

11759543_10206200433881612_454758837_nArezzo Sbarca al Teatro di Zucchero (ore 17.30 e 18.30) il primo spettacolo teatrale wireless in Italia, ad opera degli ormai ben conosciuti Ma.Te. - Manufatti teatrali, compagnia fiorentina presente con i suoi spettacoli fin dal primo anno di Teatro di Zucchero. Quattro esperienze sensoriali dedicate. La prima storia è dedicata all'udito. Alla seconda ci aggiungiamo esperienze per il tatto. Con la terza si passa anche al gusto. Nella quarta tutti i sensi escluso quello della vista. Perché al buio? Perché in una società dell'immagine dove il senso della vista prevale su tu gli altri, abbiamo deciso di raccontare questa storia all'orecchio, al naso, al gusto e al tatto. Gli spettatori verranno bendati e da seduti ascolteranno lo spettacolo con delle cuffie Wi-Fi.

Manifesto2Arezzo Anche per quest'anno è giunto il momento del grande jazz al Circolo Culturale Aurora, con la rassegna Jazz On The Corner Winter. A partire da stasera, fino al 21 febbraio, ogni domenica sera un concerto jazz imperdibile. Tanti i progetti interessanti e le nuove proposte in cartellone, con uno spazio riservato agli ottimi musicisti del nostro territorio. Dal jazz contemporaneo al bebop, dal jazz-rock alla serata tutta dedicata a Clifford Brown: questa edizione di Jazz On The Corner Winter si preannuncia come un viaggio tra i vari colori e le sfumature della musica afro-americana. Un'occasione da non perdere per tutti gli appassionati. Si parte alle ore 22.00 con il Giorgio Ferrera trio, una formazione di provenienza romana, composta da Giorgio Ferrera al pianoforte, Alessandro del Signore al Contrabbasso e Pierluigi Tomassetti alla batteria. Dopo il concerto si terrà una jam session aperta a tutti i musicisti che vorranno partecipare. La rassegna è organizzata dall'Associazione Culturale "Jazz on The Corner" e dal Circolo Culturale Aurora. Tutti i concerti sono ad ingresso libero, con tessera Arci.


Arezzo Continua l'VIII edizione di INVITO DI SOSTA Appuntamenti con la danza contemporanea d'autore, rassegna organizzata e promossa dall'Associazione Sosta Palmizi.
Domenica 24 gennaio alle ore 18.15 al Teatro Mecenate di Arezzo, andrà in scena ORBITA di Fabrizio Favale/compagnia Le Supplici.


Arezzo, la Fondazione Ivan Bruschi presenta il primo appuntamento del laboratorio di scrittura drammaturgica "Museo in scena - l'opera d'arte si racconta". L'evento, promosso dalla Fondazione Ivan Bruschi, rientra all'interno del progetto "Festa della Toscana", creato dalla Regione con lo scopo di incrementare e promuovere l'attività culturale nell'ambito dell'arte e della solidarietà.


Monte Penna Agostini (5)Badia Prataglia Il programma comincia al mattino, con l'uscita accompagnata da una guida escursionistica dentro la foresta di Badia Prataglia. Il punto di partenza è presso il "Capanno", alle 9, 30. L'itinerario porterà all'"osservatorio sul Parco", la terrazza naturale di monte Penna. In caso di neve, chi lo vorrà, potrà noleggiare le ciaspole. La prenotazione, obbligatoria per motivi organizzativi, va fatta alla cooperativa Oros al numero 335. 7987844. Nel frattempo, sempre in loc. Capanno, se il manto nevoso lo permetterà, sarà attivata la pista per bob e slittini. Dalle 15, presso il centro visita del parco nazionale Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna della stazione climatica di crinale, ci saranno momenti di animazione con l'associazione "La Leggera" (https://www.laleggera.eu/). La compagine della Valdisieve (Rufina) da quindici anni si occupa di cultura immateriale: dei linguaggi della musica, della danza, del canto, della narrazione, dell'immagine, del teatro di tradizione, nonché dei saperi empirici legati alle attività manuali di origine contadina. Attraverso il racconto di storie itineranti condurrà i partecipanti alla ricerca degli ingredienti delle "sette merende". Seguiranno musiche e balli della tradizione e la tipica merenda carnevalesca di Badia Prataglia con "frittata e salsicce". L'iniziativa è in collaborazione con Pro-loco, Commercianti di Badia Prataglia e Comune di Poppi Per informazioni ulteriori si può contattare la cooperativa Oros, nella persona di Francesca Tosi, al numero 335.7987844.


Castiglion Fibocchi Carnevale Figli di Bocco


Cortona, al teatro Signorelli, dalle ore 16, diretta satellitare Hd Live dal teatro Bolshoi di Mosca de "La Bisbetica Domata" balletto in due atti. Adattamento della commedia di Shakespeare pensato su misura per i ballerini del Bolshoi, il coreografo Jean-Christophe maillot mette in scena due oremagnetiche di danza continua, evidenziando l'audacia e l'energia del corpo di ballo del Bolshoi in un modo completamente nuovo. Musica di Dmitri Shostakovich.


Montevarchi, dalle ore 8 alle ore 19 torna il mercatino di via dei musei. Antiquariato, modernariato e collezionismo con tanti banchini in via Isidoro del Lungo, Piazza Varchi e via Poggio Bracciolini. Il mercato antiquario, ha ormai 27 anni di vita (la prima edizione risale all'8 Dicembre 1988 ed è il piu' vecchio nel suo genere, del Valdarno).




spettacolo_kilowatt

Sansepolcro Si apre oggi, con FINE DI UN ROMANZO, di Alessandra Crocco e Alessandro Miele, la seconda parte della programmazione di Kilowatt Tutto l'Anno, promosso dall'associazione CapoTrave/Kilowatt diretto dal regista e drammaturgo Luca Ricci, realizzato in collaborazione con il Comune di Sansepolcro (Ar), con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Regione Toscana e di Aboca.


Terranuova Bracciolini Alle 15 torna l'appuntamento con i poeti di Ottava Rima e con l'arte dell'improvvisazione poetica. Il poeta e cantastorie Mauro Chechi, insieme ai poeti della Scuola d'improvvisazione poetica di Terranuova
Bracciolini, terrà un seminario per condividere e insegnare l'arte della poesia in ottava rima.
Parteciperanno all'evento anche i poeti Irene Marconi e Enrico Rustici.


Andiamo al cinema


Andando per mostre e musei


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fotografia, teatro e musica. Il weekend aretino tra note jazz e Carnevale

ArezzoNotizie è in caricamento