Festival dell’Educazione al Pionta: "Educare dopo il ’68. Il cambiamento come valore"

Sarà dedicato alla memoria e all’eredità del Sessantotto, in campo educativo e sociale, il Festival dell’Educazione 2018, alla sua seconda edizione. La giornata di approfondimento si terrà il 14 marzo presso il dipartimento di Scienze della...

università12

Sarà dedicato alla memoria e all’eredità del Sessantotto, in campo educativo e sociale, il Festival dell’Educazione 2018, alla sua seconda edizione. La giornata di approfondimento si terrà il 14 marzo presso il dipartimento di Scienze della formazione, scienze umane e della comunicazione interculturale di Arezzo (Università di Siena).

Sono trascorsi 50 anni da quando l’onda delle contestazioni iniziate negli Stati Uniti raggiunse l’Europa, dando vita a una profonda trasformazione culturale, politica e sociale, che cambiò radicalmente la società italiana. Il rinnovamento riguardò l’ambito educativo ma anche la sfera lavorativa, il ruolo delle donne e la politica. Il ’68 raccolse le esigenze individuali e sociali di cambiamento e mise in discussione l’ordine costituito oltre ai sistemi di autorità.

Questi temi saranno approfonditi durante una giornata di incontri e interventi di docenti dell’Ateneo e di ospiti, che inizieranno alle ore 10, nell’aula 1 della palazzina “Uomini”, con i saluti del rettore dell’Università di Siena Francesco Frati. Durante la mattinata, coordinata dalla direttrice del dipartimento Loretta Fabbri, ci si confronterà sulle trasformazioni in campo educativo, universitario e sociale, con gli interventi “Dalla parte delle bambine: nuovi impegni per l’educazione”; L’università siamo noi: poteri e linguaggi condivisi; “Il privato è politico”: la dimensione sociale della vita quotidiana. Il pomeriggio sarà dedicato ad approfondire come la ricerca, l’apprendimento e la conoscenza rappresentino proprietà delle comunità. Le differenti sessioni saranno intervallate da intermezzi musicali a cura di Simone Zacchini. Ospite della giornata, la preside del dipartimento di Scienze politico-sociali della Scuola Normale di Firenze, Donatella Della Porta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il programma dell’evento è pubblicato nel sito web del dipartimento, www.dsfuci.unisi.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento