Cultura

Canta aretino il "concertone" del 1 maggio: sul palco i Negrita e gli artisti di Woodworm

Motta, The Zen Circus, Rancore - già protagonisti al Festival di Sanremo – e adesso anche Fast Animals and Slow Kids e La Rappresentante di Lista parteciperanno alla manifestazione

E' diventato uno degli appuntamenti musicali italiani più attesi. E quest'anno - come è già avvenuto per il festival di Sanremo - "canterà" aretino. Il concertone del 1 maggio - che come da tradizione si tiene in piazza San Giovanni a Roma - vedrà salire sull'ambito palco gli artisti dell'etichetta aretina Woodworm. Sono stati infatti annunciati nei giorni scorsi tutti gli artisti che si esibiranno, e dopo la notizia della partecipazione dei Negrita, arriva quella degli artisti legati ad Arezzo dall'etichetta.

"Per Woodworm - si legge in una nota - è una grandissima soddisfazione vedere tra i circa trenta nomi annunciati in cast ben cinque tra i principali progetti curati e sviluppati negli ultimi anni: Motta, The Zen Circus, Rancore - già protagonisti all'ultima edizione del Festival di Sanremo – e adesso anche Fast Animals and Slow Kids e La Rappresentante di Lista".

Un doveroso ringraziamento a tutte le strutture che, insieme a Woodworm, hanno raggiunto questo prestigioso traguardo, Locusta Booking, Antenna Factory, Big Time, Ma9 promotion, Sugar music, Warner Music ed Artist First. 

Cos'è e di cosa si occupa Woodworm


Woodworm Publishing Italia S. n. c., è una società che opera nel campo della musica indipendente. Si occupa di management, discografia, organizzazione e logistica tour (circa 500 concerti curati negli ultimi 4 anni), merchandising ed altri servizi agli artisti ed organizzazione eventi.

"Woodworm opera in totale autonomia artistica e decisionale secondo un concetto pieno di "indipendenza”. L’etichetta si è contraddistinta per una importante produzione su vinile oltre che su cd, prestando sempre grande attenzione alla qualità del prodotto finale complessivo. Woodworm ha collaborato o collabora tra gli altri con Francesco Motta (premio Tenco opera prima nel 2016 e miglior album nel 2018), i Ministri, The Zen Circus, Rancore, Edda, La Rappresentante di Lista, Giovanni Lindo Ferretti, Paolo Benvegnù, Fast Animals and Slow Kids, Dente, Appino, Umberto Maria Giardini, Edda, Julie's Haircut, Bologna Violenta, Bachi da Pietra e molti altri. A molti artisti Woodworm negli ultimi anni sono stati riconosciuti importanti premi (Premio Tenco, Pimi, Pivi, Best Vynyl, etc...). Nel 2014 e nel 2016 è stata premiata come “miglior etichetta indipendente italiana” da una giuria di giornalisti selezionata dal M.E.I. Da Ottobre 2016 l'etichetta svolge in parallelo anche un lavoro di scouting discografico per Sugar Music con la quale collabora alla realizzazione di progetti in outsourcing. A fine 2018 Woodworm ha superato le 70 uscite discografiche in soli cinque anni, con un trend di continua acquisizione di artisti di assoluto spessore nel panorama indipendente affermandosi numeri alla mano come una delle più importanti realtà discografiche indipendenti italiane".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canta aretino il "concertone" del 1 maggio: sul palco i Negrita e gli artisti di Woodworm

ArezzoNotizie è in caricamento