rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
La fiera

Al via VicenzaOro con oltre 200 aziende toscane: tutti i nomi

Oltre 1000 brand espositori e 300 buyer da 50 paesi del mondo per il primo appuntamento internazionale in Europa dedicato al settore orafo-gioielliero. In fiera anche 217 eccellenze toscane di settore, oltre 190 provenienti dal distretto orafo di Arezzo.

Arezzo fa la parte del leone nell'edizione 2022 di Vicenzaoro che si inaugura oggi nella fiera guidata da Italian Exibition Group e che si svolge parallelamente a T.Gold il salone internazionale dei macchinari e delle tecnologie e VO clock Privé dedicato all'orologeria contempoeranea che crea l'incontro tra 24 brand eccellenti dell’orologeria, gli operatori e gli appassionati del settore.

I numeri

Vicenzaoro vede la presenza di oltre 1000 brand espositori da 27 nazioni, con il ritorno di aziende da paesi quali Hong Kong, Thailandia, India che stanno allentando le restrizioni alla mobilità. Oltre 140 i brand espositori di T.Gold provenienti da 15 nazioni. Attesi inoltre più di 300 buyer ospitati da oltre 50 Paesi, in particolare da USA (17%), UAE (7%), Israele (5%), poi Arabia Saudita ed Egitto. In fiera anche 217 eccellenze di settore dalla Toscana, oltre 190 provenienti dal distretto orafo di Arezzo (vedi allegato con tutti i nomi). Attiva anche la piattaforma The Jewellery Golden Cloud per fissare gli incontri d’affari in fiera e per le occasioni di business da remoto.

Toscana_lista_espositori_VO_TG_2022

Il taglio del nastro

Alla cerimonia inaugurale della manifestazione, prevista per le ore 11:30, prendono parte il presidente di Ieg Lorenzo Cagnoni, il sindaco di Vicenza Francesco Rucco, lo scultore Lorenzo Quinn, la vicepresidente della Provincia di Vicenza Cristina Franco, la presidente Federorafi Claudia Piaserico, l’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Veneto Roberto Marcato, il presidente di Agenzia ICE Carlo Maria Ferro, con il saluto dell’amministratore delegato di IEG, Corrado Peraboni.

Il trend economico

Il settore conferma un trend di ripresa. Secondo le stime elaborate dal Centro Studi di Confindustria Moda per Federorafi, infatti, il 2021 chiude con una crescita di oltre il +54% sul 2020 (+11,9% rispetto al 2019), stimando un giro di affari di quasi 8,8 miliardi di euro, con attese positive anche per il 2022.

La manifestazione sarà un momento importante di dibattito e confronto sui temi strategici: formazione, sostenibilità, tendenze e innovazione, con un palinsesto che coinvolge l’intera community, protagonisti, opinion leader e ospiti di eccezione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via VicenzaOro con oltre 200 aziende toscane: tutti i nomi

ArezzoNotizie è in caricamento