rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Economia

Rc auto +0,1%. E un neopatentato aretino paga 700 euro

I prezzi delle assicurazioni per fascia d'età: la media è quasi 400 euro

La Toscana è la seconda regione più costosa d’Italia sul fronte dell’Rc auto, e la prima per le tariffe applicate ai neopatentati. Anche se in provincia di Arezzo le cose vanno un po' meglio.

Il commento è quello del Codacons, che analizza i dati diffusi dall’Ivass e relativi all’ultimo trimestre del 2018.

Il quadro toscano

In Toscana assicurare una autovettura costa mediamente 475,2 euro, la tariffa più alta dopo la Campania (530,9 euro) – spiega l’associazione –. Le tariffe tuttavia si impennano e raggiungono il record nazionale se si confrontano i costi delle polizze per i neopatentati. In questo caso Pistoia si piazza al primo posto della classifica delle province italiane, con un premio medio annuo pari a 1070,6, seguita da Prato (1050,6 euro).

Così ad Arezzo

Va un po' meglio - come detto - nella provincia di Arezzo, dove il prezzo medio della polizza Rc auto è pari a 375,5 euro, con un incremento del +0,1% su base annua. Invece i neopatentati della provincia pagano 685,1 euro.  Di seguito le fasce d'età con i prezzi medi corrispondenti: 449 euro per la fascia 25-34 anni; 367,3 euro la fascia 35-44 anni; 373,2 la fascia 45-59 anni e 348,7 gli ultra 60enni).

I contratti che prevedono l’installazione della scatola nera ad Arezzo - chiude il Codacons - è il 17,2% del totale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rc auto +0,1%. E un neopatentato aretino paga 700 euro

ArezzoNotizie è in caricamento