Economia

Crisi Cantarelli, ancora in attesa. Lavoratori in processione insieme ai sindaci

Novità di rilievo, al momento, non ce ne sono. I sindacati attendono. I lavoratori attendono. Una provincia intera attende. La storia è quella della Cantarelli, storico marchio di confezioni per uomo, che nelle ultime settimane sta vivendo una...

cantarelli rigutino31

Novità di rilievo, al momento, non ce ne sono.

I sindacati attendono. I lavoratori attendono. Una provincia intera attende.

La storia è quella della Cantarelli, storico marchio di confezioni per uomo, che nelle ultime settimane sta vivendo una lunga e difficile fase di stand by.

Nonostante tutti i tentativi messi in atto, ad oggi stando ai fatti, non c'è ancora un acquirente che sia ritenuto affidabile e capace di dare al futuro dell'azienda quella stabilità che è stata ricercata negli ultimi anni di commissariamento.

Tutto versa nel silenzio più completo. Dal Mise, ministero dello sviluppo economico, nessuna nuova. Nessuna convocazione di altri tavoli. Al momento, l'ipotesi dell'arrivo di un nuovo commissario non trova alcuna conferma e spetterà soltanto al giudice del tribunale fallimentare di Arezzo, Antonio Picardi, decidere o meno di concedere ancora tempo a questo gigante del made in Italy.

La fabbrica ormai da qualche settimana è chiusa. Nessuno più è al lavoro. Poco contano gli ordinativi e le commesse da soddisfare. La Cantarelli tace, in attesa.

Ma il territorio non si rassegna.

Così domani alle 21 dalla chiesa di Terontola partirà un corteo che percorrerà buona parte del paese fino ad arrivare alla sede dell'azienda situata proprio lungo la Regionale 71.

All'iniziativa prenderanno parte anche i sindaci di Cortona e Castiglion Fiorentino.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Cantarelli, ancora in attesa. Lavoratori in processione insieme ai sindaci

ArezzoNotizie è in caricamento