rotate-mobile
Economia

Cantarelli. Basanieri: "Azienda motivata e pronta a confrontarsi col mercato"

Giovedì 3 settembre 2015 si sono aperte le porte dello stabilimento Cantarelli di Terontola, l’occasione è stata la ripartenza della produzione ed il ritorno al lavoro di circa 150 persone scaglionate in 3 giorni. Alla riapertura erano stati...

Giovedì 3 settembre 2015 si sono aperte le porte dello stabilimento Cantarelli di Terontola, l'occasione è stata la ripartenza della produzione ed il ritorno al lavoro di circa 150 persone scaglionate in 3 giorni. Alla riapertura erano stati invitati le autorità e la stampa.

In rappresentanza del Comune di Cortona il Sindaco Francesca Basanieri mentre per la Regione Toscana il vice presidente del Consiglio Regionale Lucia De Robertis; presente anche il Senatore Donella Mattesini a significare l'importanza di questo appuntamento ed il valore che questa realtà ha per tutta la provincia di Arezzo.

Tutti gli ospiti sono stati accompagnati direttamente da Alessandro Cantarelli in una visita approfondita a tutto l''impianto, ed hanno potuto apprezzare la grande professionalità e la passione del personale che da sempre produce abiti e confezioni di altissima qualità.

Nei prossimi giorni per questa storica azienda si gioca una partita molto importante: il prossimo 9 settembre, infatti, il giudice Paolo Masetti deciderà sulla richiesta di concordato e di trasferimento dell'attività ad una "New-Co" guidata dall'Ing. Emiliano Rinaldi.

"E' stata una visita veramente interessante hanno dichiarato tutti."

"Credo di poter esprimere il giudizio di tutte le Istituzioni presenti, dichiara il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, quando dico che abbiamo trovato un'azienda motivata, composta da personale altamente qualificato che ha ancora voglia di confrontarsi con il mercato.

La Cantarelli che abbiamo visitato ha tutti i mezzi per fare bene.

Per il nostro territorio, e con questo intendo non solo Cortona e la Valdichiana ma tutta la provincia di Arezzo, prosegue il Sindaco di Cortona Basanieri, la Cantarelli rappresenta un patrimonio straordinario ed un valore non solo economico ma anche sociale.

Credo che tutti noi dovremmo fare di tutto perché questo polo produttivo possa continuare ad esistere e crescere aiutando così tutti i lavoratori e le loro famiglie che in questo momento attendono con apprensione la decisione del tribunale.

E' chiaro, prosegue il Sindaco, che come Enti Locali non abbiamo molte possibilità di intervenire in questi ambiti ma credo che sia importante dare la nostra testimonianza di vicinanza ai nostri concittadini sulla realtà della Cantarelli.

Auspichiamo che la data del 9 Settembre rappresenti una nuova rinascita di questa azienda e con essa una nuova speranza di futuro per le lavoratrici ed i lavoratori.

E' stato importante che a questo appuntamento in Cantarelli fossero presenti anche i vertici dell'Associazione Industriali di Arezzo, e vorrei cogliere questa occasione per ringraziare il Presidente Andrea Fabianelli ed il Direttore Massimiliano Musmeci.

A mio parere, conclude il Sindaco Francesca Basanieri, è proprio attraverso il confronto e il dialogo tra tutti che possiamo far crescere il nostro territorio ed aiutare la comunutà."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantarelli. Basanieri: "Azienda motivata e pronta a confrontarsi col mercato"

ArezzoNotizie è in caricamento