Economia

Antichi mestieri e nuove opportunità, focus in Camera di Commercio

Presentato questa mattina in Camera di Commercio dal Presidente Andrea Sereni, dal Segretario Generale Giuseppe Salvini, dalla Dirigente dell'Istituto ISS Vegni di Cortona Maria Beatrice Capecchi, dalla Dirigente dell'ITIS di Arezzo Emanuela...

artie-mestieri-conferenza (3)

Presentato questa mattina in Camera di Commercio dal Presidente Andrea Sereni, dal Segretario Generale Giuseppe Salvini, dalla Dirigente dell'Istituto ISS Vegni di Cortona Maria Beatrice Capecchi, dalla Dirigente dell'ITIS di Arezzo Emanuela Caroti e dalla Presidente del Comitato IFE Anna Lapini il risultato della ricerca sulla "Tutela, rilancio e valorizzazione del territorio attraverso la ricerca degli antichi mestieri" .

Il Progetto promosso dalla Camera di Commercio di Arezzo attraverso il suo Comitato per l'Imprenditoria Femminile -IFE in collaborazione con l'Istituto A. Vegni e l'Istituto G. Galilei è finalizzato alla ricerca e valorizzazione di alcune delle più importanti professioni e attività manuali a rischio di estinzione esercitate nei nostri territori.

Un progetto condiviso che nasce dalla comune convinzione che il recupero di antichi mestieri possa trovare una prospettiva di mercato e favorire, se possibile, forme di imprenditorialità "sostenibile" in grado di attualizzare le antiche competenze grazie anche alle innovazioni tecnologiche e alle mutate sensibilità della nostra società.

La ricerca peraltro ha avuto il merito di riconciliare i giovani con la storia delle proprie famiglie che, negli ultimi cento anni, hanno modificato atteggiamenti e abitudini al punto da dimenticare completamente i contenuti del passato. Fino agli anni '50 i ritmi più lenti e consapevoli della produzione facevano da sfondo all'incontro di generazioni in una condizione immutata dagli inizi del secolo ed oltre. Con la rapida industrializzazione che ha preso avvio a partire dalla seconda metà degli anni 50 la struttura economia e sociale del nostro territorio si è rapidamente modificata.

artie-mestieri-conferenza (2)Il progetto, certamente ambizioso, nasce, come detto, dalla consapevolezza che, attraverso una visione completa della società contadina ed artigiana di pochi decenni fa nella quale si sono sviluppate e consolidate le pratiche e le procedure degli "antichi mestieri", è possibile far crescere nuove idee ed opportunità anche di lavoro nel pieno rispetto del territorio in cui viviamo, territorio che, quella società contadine ed artigiana, ha permesso di conservare integro e fruibile fino a oggi.

Il Portale realizzato dagli studenti dell'Istituto "G.Galilei"sarà consultabile da oggi sul sito della CCIAA, sarà suscettibile nel tempo di nuovi dati e/o di aggiornamenti di quelli attualmente presenti a sarà rivolto soprattutto a coloro che vogliano intraprendere attività imprenditoriali recuperando e valorizzando quei mestieri che, oggi in contrazione quando non in via di scomparsa, rappresentano ad un tempo patrimonio culturale e risorsa economica del territorio di appartenenza.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antichi mestieri e nuove opportunità, focus in Camera di Commercio

ArezzoNotizie è in caricamento