Domenica, 13 Giugno 2021
Economia

Abb dopo l'incontro in Regione: "Nessuno stato di crisi, a Fimer il business degli inverter"

L’incontro ha avuto lo scopo di delineare i termini dell’operazione, che non prefigura in sé nessuna situazione di crisi

Si è tenuto oggi un incontro convocato dalla Regione Toscana a cui hanno preso parte il management di ABB e di Fimer nonché i rappresentanti dell’Istituzione regionale e il Sindaco e il Vicesindaco di Terranuova Bracciolini.
Nel corso dell’incontro Abb ha illustrato le ragioni strategiche alla base della propria decisione di cedere a Fimer il business degli inverter solari annunciato con una propria nota lo scorso 9 luglio. L’incontro ha avuto lo scopo di delineare i termini dell’operazione, che non prefigura in sé nessuna situazione di crisi.
L'attività relativa agli inverter solari di Abb conta circa 800 dipendenti in oltre 30 Paesi, con siti produttivi e di Ricerca e Sviluppo situati in Italia, India e Finlandia. L’attività include il business degli inverter solari di Power-One, società acquisita nel 2013 da ABB. Questa unità, che offre un portfolio completo di prodotti, sistemi e servizi per diverse tipologie di installazioni solari, è attualmente integrata nel Business Electrification di ABB e ha realizzato nel 2018 un fatturato di circa 290 milioni di dollari. La chiusura della transazione è prevista entro il primo trimestre 2020.
Abb ha confermato che in Italia, all’interno della società Power-One Italy SpA di Terranuova Bracciolini, è presente, oltre all’attività relativa agli inverter solari, anche una seconda unità operativa che si occupa di sviluppo, produzione e commercializzazione di sistemi di ricarica per veicoli elettrici (EVCI). 

In linea con la strategia del Gruppo Abb di sviluppo delle tecnologie per la mobilità sostenibile e con il piano industriale e di investimenti già presentato alle Istituzioni Regionali nel maggio 2016, l’unità Evci resterà in Abb. Sono già stati avviati contatti per la ricollocazione di questa unità produttiva nell’area del Valdarno.
Abb e Fimer, che hanno confermato l’impegno a garantire una transizione agevole per dipendenti e clienti, si sono rese disponibili ad eventuali ulteriori incontri di aggiornamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abb dopo l'incontro in Regione: "Nessuno stato di crisi, a Fimer il business degli inverter"

ArezzoNotizie è in caricamento