Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Tragedia in auto, muore a 4 anni: disperati tentativi di rianimazione al Meyer. Il lutto di Laterina

I lampeggianti hanno rischiarato la notte, già nerissima alle 18, della strada provinciale 2, quel tratto che collega Laterina e Castiglion Fibocchi chiamato via Vecchia Aretina. A bordo strada, una macchina bianca semi distrutta e un camion...

mortale-castiglion-fibocchi

I lampeggianti hanno rischiarato la notte, già nerissima alle 18, della strada provinciale 2, quel tratto che collega Laterina e Castiglion Fibocchi chiamato via Vecchia Aretina. A bordo strada, una macchina bianca semi distrutta e un camion rovesciato in fossetta.

Era appena avvenuto lo scontro frontale tra una piccola vettura utilitaria e un mezzo da lavoro che trasportava bitume. A bordo del camion c'era il dipendente 48enne di una ditta edile, dentro l'automobile una mamma di Laterina di 34 anni, vicino a lei il fglio di 4. Gravissime erano apparse da subito le condizioni del piccolo, che aveva riportato più traumi, tra cui quello più preoccupante alla testa.

L'impatto era avvenuto poco prima delle 18, probabilmente uno dei mezzi aveva sterzato all'improvviso, forse per evitare un animale spuntato da bordo strada. La certezza è stato l'impatto violento avvenuto sulla carreggiata all'altezza della zona industriale alle porte di Castiglion Fibocchi. Dopo lo schianto, entrambi i mezzi erano finiti in fossetta.

Poi l'allarme, l'arrivo delle ambulanze, dei vigili del fuoco, dei carabinieri. Anche Pegaso è sopraggiunto. Il piccolo, non cosciente e in condizioni critiche, è stato fatto salire sull'elicottero, per essere portato al Meyer di Firenze. In breve il bambino era lì, nella sala rossa del pronto soccorso dell'ospedale pediatrico del capoluogo: nell'attrezzatissima emergency room, il team multidisciplinare composto da rianimatori, anestesisti e chirurghi ha tentato l'impossibile per oltre un'ora. Ma intorno alle 20,30 il piccolo Francesco Mosconi si è arreso.

Gli altri due feriti, la mamma 34enne e l'autotrasportatore, erano stati invece portati nel pronto soccorso all'ospedale San Donato di Arezzo, con traumi vari ma nessuno dei due in gravi condizioni (codice giallo).

Per la comunità di Laterina una tragedia enorme. La famiglia Mosconi è infatti conosciuta e benvoluta. "E' impegnata nel sociale - dice il sindaco Catia Donnini -. Quello che è accaduto è un dramma per cui non ci sono parole. Siamo tutti distrutti".

@MattiaCialini

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in auto, muore a 4 anni: disperati tentativi di rianimazione al Meyer. Il lutto di Laterina

ArezzoNotizie è in caricamento