"Speronati da un'auto pirata contromano", 15enne al San Donato. La madre: "Paura e beffa: pagato anche il ticket"

Una tragedia sfiorata, e poi la beffa. E' quanto accaduto qualche giorno fa ad una famiglia aretina che ha rischiato la vita in un incidente stradale e che poi, in seguito agli accertamenti del caso, si è trovata anche a dover pagare ticket...

ambulanza-notte2

Una tragedia sfiorata, e poi la beffa. E' quanto accaduto qualche giorno fa ad una famiglia aretina che ha rischiato la vita in un incidente stradale e che poi, in seguito agli accertamenti del caso, si è trovata anche a dover pagare ticket sanitari e danni all'auto.

"L'incidente si è verificato sabato scorso - racconta una lettrice aretina - mio marito e mia figlia viaggiavano in auto e stavano tornando verso casa quando ad una rotonda un'auto a velocità folle è piombata su di loro". Prende il via così il concitato racconto della signora. La rotonda è quella alla fine di via Calamandrei, in direzione Mugliano. Qui l'auto con a bordo padre e figlia si è vista arrivare, sulla destra, contromano, un'altra vettura. L'auto ha sbandato violentemente, i passeggeri sono stati sballottati a destra e sinistra e i vetri sono andati in frantumi. Sul posto è arrivata un'ambulanza del 118 e la ragazzina è stata portata all'ospedale

"Fortunatamente mio marito e mia figlia non hanno riportato ferite - spiega la donna - ma sono stati comunque necessari controlli. In particolare per mia figlia che si è vista piombare addosso tutti i vetri andati in frantumi. Al Pronto Soccorso del San Donato è stata sottoposta ad raggi x al collo ed ecografia all'addome".

E qui la beffa: "Al momento delle dimissioni, insieme ai fogli con i referti degli esami ci sono stati dati i bollettini con i ticket da pagare". Dopo la paura e lo choc la vista del bollettino è apparsa paradossale: "Si perché, non solo ti vengono addosso ma devi anche pagare per essere soccorso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto l'auto pirata, una Ford, sembra essersi volatilizzata: la Municipale ha svolto i rilievi e le forze dell'ordine la stanno cercando. "Possibile che non si riesca a trovarla? E le videocamere di sorveglianza?", si chiede la famiglia. E poi l'appello: "I casi di viaggiatori senza assicurazione sono sempre di più e forse i risultati sono anche incidenti come questo. Ma nessuno fa nulla? Il sindaco può fare qualcosa?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento