Riaprono le scuole, mezzi antighiaccio sulle strade. Codice giallo fino a mezzanotte

Il codice di rischio è sceso da arancione a giallo e tutti i comuni, tranne Castiglion Fibocchi, hanno revocato la chiusura degli istituti scolastici. Le avvertenze da seguire: alla guida solo con catene o gomme invernali. Attenzione a vento forte e accumuli di neve

A Castiglion Fibocchi scuole chiuse anche stamani. Negli altri comuni le lezioni continuano o riprendono regolarmente: Arezzo, Capolona, Castiglion Fiorentino, Lucignano, Marciano, Monte San Savino hanno deciso di riaprire le porte degli istituti scolastici dopo la misura precauzionale di ieri.

L'allerta meteo per neve e ghiaccio è stata prolungata dalla Regione Toscana ma con un codice di rischio inferiore: allo scoccare delle 24 siamo passati dall'arancione al giallo. Previste imbiancature fino a quote collinari. Uniche zone escluse quelle lungo la costa e le isole.

Il codice giallo per neve è valido fino alla mezzanotte di oggi per Casentino, Valdichiana, Mugello, valli del Fiora e dell'Albegna, valle dell'Ombrone grossetano, Appennino tosco-romagnolo, Valtiberina. Dalle ore 15, e fino alla mezzanotte, scatta il codice giallo anche per queste aree: Valdarno Inferiore, Lunigiana, Serchio-Garfagnana-Lima e Serchio-Lucca. Sempre per queste zone è emesso un codice giallo per ghiaccio fino alle 12 di oggi.

I comuni hanno predisposto un monitoraggio costante della viabilità, riservandosi di comunicare tempestivamente alla popolazione eventuali variazioni legate al meteo. Ad Arezzo il vicesindaco Gamurrini ha ricordato che tecnici e operai sono al lavoro dalle 18 di ieri, con turni non stop anche notturni, per garantire il transito sulle arterie principali e nei pressi delle scuole.

Possibili disagi sono previsti per la circolazione dei mezzi dedicati alla raccolta e al trasporto dei rifiuti e al ritiro degli ingombranti. Il personale di Sei Toscana si è attrezzato per gestire al meglio le possibili emergenze, cercando di assicurare il servizio compatibilmente con le diverse condizioni che potrebbero verificarsi nei comuni del territorio servito.

Dalla Provincia sono arrivate le raccomandazioni canoniche ma sempre molto utili: mettersi al volante soltanto se l'auto è dotata di catene o pneumatici invernali, guidare con prudenza, fare attenzione alle zone d'ombra che potrebbero essere ghiacciate e al transito su ponti e viadotti. Occhio anche al vento forte con conseguente rischio di accumuli di neve tali da impedire la circolazione stradale, oltre alla possibile caduta di rami e alberi laterali alla strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento