Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Rapinarono e picchiarono anziano al Pionta, due ventenni condannati a 5 anni di reclusione

Sono stati condannati a cinque anni per rapina, con l'aggravante di aggressione a persona ultra sessantacinquenne. Stangata per i due pakistani che lo scorso 28 settembre avevano aggredito un 78enne all'interno del parco del Pionta, dopo che...

morto pionta009

Sono stati condannati a cinque anni per rapina, con l'aggravante di aggressione a persona ultra sessantacinquenne. Stangata per i due pakistani che lo scorso 28 settembre avevano aggredito un 78enne all'interno del parco del Pionta, dopo che l'uomo si era rifiutato di far loro l'elemosina. I due, individuati e arrestati pochi giorni dopo dai Carabinieri di Arezzo, da circa due mesi si trovano nel carcere di Perugia, dove continueranno a scontare la loro pena.

La vicenda risale allo scorso 28 settembre. L'anziano era appena uscito dal centro oncologico e stava percorrendo i vialetti del Pionta per far ritorno a casa, quando i due gli si sono avvicinati.

Erano le 18 circa quando l'uomo che gli stava chiedendo l'elemosina lo ha insultato prima, poi spintonato e fatto cadere in un cespuglio pieno di rovi, a quel punto è arrivato un secondo uomo che ha bloccato l'anziano, così che il compare lo potesse picchiare. L'anziano si è visto portare via cellulare, borsello e 70 euro in banconote. I due malviventi, che parlavano bene italiano, ma di origine pakistana, lo hanno anche pesantemente offeso e minacciato, poi lo hanno lasciato a terra ferito e tumefatto. L'uomo si è trascinato con le sue gambe fino a campo di Marte dove nei pressi del supermercato è riuscito a chiamare la sua famiglia per chiedere aiuto.

Subito arrivarono i soccorsi: il 78enne riuscì a tracciare una dettagliata descrizione e i carabinieri rintracciarono e arrestarono i due, A.M.W. di 25 anni nato in Pakistan e non in regola il permesso di soggiorno in Italia, I.Z. di 22 anni, in flagranza di reato. Addosso ai due furono ritrovati sia il cellulare che le carte di credito della vittima, mentre del resto del borsello si erano disfatti all'interno del Parco del Pionta.

Ieri presso il tribunale di Arezzo si è celebrato il rito abbreviato. I due, assistiti dall'avvocato, Alessandro Mori, sono stati condannati a 5 anni di reclusione. Il legale ha annunciato che ricorrerà in appello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinarono e picchiarono anziano al Pionta, due ventenni condannati a 5 anni di reclusione

ArezzoNotizie è in caricamento