Cronaca

Processo d'Appello Eutelia: la sentenza il 4 ottobre

Un'altra mattinata di discussioni con la parola agli avvocati difensori. Si è chiusa la penultima tappa del processo d'Appello per il crac Eutelia ed è stata fissata anche la prossima udienza che, verosimilmente, sarà quella della sentenza...

eutelia1

Un'altra mattinata di discussioni con la parola agli avvocati difensori. Si è chiusa la penultima tappa del processo d'Appello per il crac Eutelia ed è stata fissata anche la prossima udienza che, verosimilmente, sarà quella della sentenza: l'appuntamento è per il 4 ottobre, a partire dalle 9,30.

LA FALSA PARTENZA

Dopo la falsa partenza di un anno fa (nel luglio 2017, per una mancata notifica ad un difensore di Samuele Landi, il procedimento fu rinviato) il processo d'Appello per il crac dell'azienda aretina presso la Terza sezione della Corte d'Appello del Tribunale di Firenze è entrato nel vivo a febbraio.

OTTO IMPUTATI HANNO IMPUGNATO LA SENTENZA DI PRIMO GRADO

Sono otto gli imputati che hanno impugnato le condanne emesse in primo grado ad Arezzo, ovvero: 9 anni per Samuele Landi, latitante a Dubai, 5 anni per Isacco Landi, 4 anni e 8 mesi per Valter Giacomini, 4 anni per Giuseppe Maranghi, Roberto Rondoni e Maurizio Bartolomei Corsi, 2 anni e 8 mesi per Andrea Iorio. Lo scorso novembre è scomparso un altro dei condannati in primo grado, Angiolo Landi.

LE ACCUSE

I capi di imputazione sono vari, tra questi il reato di bancarotta: di fatto gli imputati sono accusati di aver distratto somme che hanno portato al crac aziendale. Circa 50 le parti civili ammesse.

LE RICHIESTE DELL'ACCUSA

Le richieste del Procuratore generale sono state le stesse che erano state avanzate di fronte al tribunale di Arezzo e quindi: 9 anni per Samuele Landi, 5 anni per Isacco Landi, 4 anni e 8 mesi per Valter Giacomini, 4 anni per Giuseppe Maranghi, Roberto Rondoni e Maurizio Bartolomei Corsi, 2 anni e 8 mesi per Andrea Iorio.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo d'Appello Eutelia: la sentenza il 4 ottobre

ArezzoNotizie è in caricamento