Cronaca

"Piero e Filippo uomini preparati e meticolosi". Il racconto dell'amico sindacalista

Un ricordo commosso e sentito, fondato su una profonda conoscenza, su anni di attivismo nel sindacato. Così Antonio Lauria della segreteria della Funzione Pubblica della Cisl si esprime sulle tragiche morti sul lavoro dell'Archivio di Stato di...

lauria-cisl

Un ricordo commosso e sentito, fondato su una profonda conoscenza, su anni di attivismo nel sindacato. Così Antonio Lauria della segreteria della Funzione Pubblica della Cisl si esprime sulle tragiche morti sul lavoro dell'Archivio di Stato di Arezzo.

Piero Bruni e Filippo Bagni facevano parte della catena di sicurezza, come conferma l'organigramma dell'ente:

"Facevano parte della squadra di sicurezza - conferma Lauria - infatti sono stati loro per primi ad accorrere nei locali per valutare da cosa dipendesse l'anomalia nel funzionamento dell'impianto, purtroppo non si è trattato di un incendio per il quale magari erano già stati formati e preparati, ma di una fuga di gas che avrebbe dovuto intercettare l'incendio, ma l'incendio non c'era, quindi sembra un'anomalia nel sistema, almeno secondo i racconti che mi sono stati fatti, resta da capire da cosa possa essere scaturita la fuga di gas e poi perché nessuno era a conoscenza della pericolosità."

"Da quello che ho saputo i corsi ai quali hanno partecipato, erano incentrati su come prevenire e fare fronte ad un incendio, ma non ad una fuga di gas che purtroppo è stata fatale."

"Perdo due amici, in particolare Piero, abbiamo vissuto tante vicende sindacali insieme, da oltre un ventennio, una persona squisita e meticolosa nel lavoro, credo che sia da escludere una superficialità nella loro considerazione del rischio."

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Piero e Filippo uomini preparati e meticolosi". Il racconto dell'amico sindacalista

ArezzoNotizie è in caricamento