menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia-Postale

Polizia-Postale

Pedopornografia, aretino in manette: stroncato giro internazionale

E' finito in manette anche un aretino. Una persona che, insieme ad altre 4 era coinvolta in un giro di pedopornografia di livello internazionale sul quale sta indagando la procura di Firenze. A finire in maette anche persone di Ferrara, Roma...

E' finito in manette anche un aretino. Una persona che, insieme ad altre 4 era coinvolta in un giro di pedopornografia di livello internazionale sul quale sta indagando la procura di Firenze. A finire in maette anche persone di Ferrara, Roma, Brescia e Venezia.

In tutto sono state denunciate 20 persone e svolte 44 perquisizioni dalla Polposta.

Nel dettaglio, 44 italiani 120 europei, statunitensi e dell'America Latina sono indagati: avevano scaricato 10mila video ritraenti soggetti minori anche sotto i 10 anni.

Ben due perquisizioni ad Arezzo che hanno permesso di arrestare un disoccupato quarantenne e denunciare un professionista intorno ai cinquant'anni. A Certaldo (Firenze) è stato denunciato un operaio e a Massa invece un bagnino. Si tratta di persone di età compresa tra i 30 e 50 anni - anche se ci sono quattro pensionati - appartenenti a tutte le classi sociali. Le perquisizioni sono state effettuate in Toscana, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Umbria, Lazio, Puglia e Sicilia.

L'inchiesta è partita circa un anno fa dalla denuncia di un cittadino livornese. L'uomo aveva scaricato un file musicale pirata tramite un sito web, e si è invece ritrovato sul pc un video pedopornografico. Così sono partiti i controlli che si sono avvalsi pure di agenti sotto copertura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento