Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Oro e argento nascosti in auto e in casa: Finanza sequestra oltre 15 chili di metallo. "Erano rimanenze"

E' un aretino di circa sessant'anni l'uomo fermato lo scorso 4 settembre dalla Guardia di Finanza alle porte di Arezzo con oltre 15 chilogrammi di metalli preziosi - oro e argento - di dubbia provenienza. I dettagli sull'operazione che ha portato...

Bilancia argento

E' un aretino di circa sessant'anni l'uomo fermato lo scorso 4 settembre dalla Guardia di Finanza alle porte di Arezzo con oltre 15 chilogrammi di metalli preziosi - oro e argento - di dubbia provenienza. I dettagli sull'operazione che ha portato ad un sequestro dal valore di circa 100mila euro emergono ad alcuni giorni di distanza dal fatto. L'uomo, che in passato aveva lavorato nel settore, è stato fermato a bordo della sua auto nei pressi di Olmo da una pattuglia della Compagnia di Arezzo. Durante il controllo i militari hanno ritrovato due chili d'oro in lamine ritenuto da subito "di dubbia provenienza", vista l'assenza del marchio, e oltre 5 mila euro di contanti. Inoltre aveva con sé documenti di natura extra-contabile, che avrebbero potuto attestare movimenti insoliti di tale metallo. Il 60enne ha tentato di dare giustificazioni, ha provato a dire che si trattava di rimanenze, poi ha preferito non insistere.

La perquisizione è proseguita poi nell'abitazione dell'uomo. Qui hanno sequestrato oltre 13chili e 500 grammi di argento in vari formati: grani, lamine e verghe, oltre a oreficeria usata.

In totale, stando al valore che il metallo aveva quel giorno, il sequestro è stato di circa 100mila euro, di cui 66mila solo di oro.

L'aretino è stato denunciato per ricettazione e rischia una importante sanzione pecuniaria per violazione alla normativa sull'oro, di cui alla Legge 17.01.2000 n.7, in quanto il metallo sequestrato, per un valore di circa 100 mila euro, era privo dei prescritti marchi identificativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oro e argento nascosti in auto e in casa: Finanza sequestra oltre 15 chili di metallo. "Erano rimanenze"

ArezzoNotizie è in caricamento