Neonato lasciato nell'androne, Ghinelli: "Sarà il bambino di tutti gli aretini, pronti per aiutare lui e la famiglia"

Il piccolo, di soli 4 mesi (e non 6 come sembrava in un primo momento), sta bene e in attesa della decisione del tribunale del minori di Firenze è accudito dai sanitari del reparto di Pediatria

Foto d'archivio

"Sono felice e sollevato nel sapere che il bambino abbandonato in via Po stia bene. Voglio ringraziare coloro che hanno dato l'allarme, gli operatori del 118, le forze dell'ordine, i medici del reparto di pediatria del San Donato, in particolare il dottor Martini".

Così il sindaco Alessandro Ghinelli, che attualmente si trova all'estero, ha scritto sul suo profilo Facebook. La notizia del piccolo di soli 4 mesi ritrovato questa notte da due ragazzini nell'androne di un edificio di Saione e portato dalla Polizia all'ospedale San Donato, ha colpito molto gli aretini e lo stesso primo cittadino. Adesso ai genitori, mamma aretina e babbo di origini sudamericane, è stata temporaneamente revocata la potestà. Del piccolo si occuperanno i sanitari della pediatria dell'ospedale San Donato fin quando il tribunale dei Minori di Firenze non si esprimerà in merito. 

"Tutta la rete dei servizi sociali del Comune di Arezzo è stata attivata ed è operativa. Arezzo è una città civilissima e di straordinaria umanità, questo bambino - come molti altri che sono a noi affidati e che ogni giorno con discrezione e attenzione "cresciamo" con la collaborazione insostituibile di operatori, famiglie affidatarie generosissime e volontari - avrà tutte le cure che si merita. Questo bambino sarà il bambino di tutti gli aretini".

Neonato lasciato nella notte nell'androne, il babbo al pronto soccorso: "Lo avevamo dimenticato"

Il neonato, che è stato trovato in ottime condizioni, da questa notte ha ricevuto le cure del personale sanitario, ma anche degli agenti di polizia. Uno dei poliziotti della volante che lo ha trovato, ha anche provveduto a portare all'ospedale San Donato una scorta di pannolini e quanto necessario per la sua quotidianità. 

"Al momento - ha scritto ancora Ghinelli - è affidato al reparto di pediatria del nostro ospedale in attesa che il tribunale dei minori valuti ogni aspetto della vicenda, ancora tutta da chiarire. L’amministrazione comunale sarà comunque pronta ad ogni iniziativa di cura e di sostegno, in primo luogo per il minore ma anche ovviamente per la sua famiglia. La città di Arezzo non lascerà solo nessuno".

ghinelli su bambino dimenticato-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento