Cronaca

Mettono a segno furto con jammer all'autolavaggio, poi si fermano a pulire l'auto: due ladri arrestati

Hanno preso di mira un autolavaggio e con l'aiuto di un "emp jammer" hanno sabotato la macchinetta cambia monete per rubarne il contenuto. Ma sono stati traditi dalla passione per le proprie auto: tra la refurtiva infatti c'erano anche gettoni...

EMP Jammer EM-­Power

Hanno preso di mira un autolavaggio e con l'aiuto di un "emp jammer" hanno sabotato la macchinetta cambia monete per rubarne il contenuto. Ma sono stati traditi dalla passione per le proprie auto: tra la refurtiva infatti c'erano anche gettoni utilizzati per lavare, seduta stante, le proprie auto. Sono stati sopresi così dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Arezzo, intenti a tirare a lucido le proprie vetture, e in due sono stati arrestati e uno (il palo) denunciato.

E' stato un pomeriggio movimentato quello di domenica scorsa ad Arezzo. I militari nel corso di un servizio di contrasto ai reati contro il patrimonio si sono imbattuti nei due ladri, entrambi con cittadinanza rumena e pregiudicati per reati specifici, che si trovavano all'interno dell'autolaggio. Con un jummer avevano prelevato soldi e gettoni e avevano acuistato prodotti in vendita presso i distributori automatici oltre che effettuare il lavaggio delle proprie autovetture.

Il furto è stato possibile solo grazie all'utilizzo di un'apparecchiatura di fabbricazione artigianale a impulsi elettromagnetici chiamata "EMP JAMMER", con la quale i ladri, una volta inserita all'interno dell'erogatore di gettoni, ne potevano estrarre la quantità desiderata. Foto d'archivio
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mettono a segno furto con jammer all'autolavaggio, poi si fermano a pulire l'auto: due ladri arrestati

ArezzoNotizie è in caricamento