Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

L'ombra della camorra, sequestrate due società: nel mirino compravendite di immobili nell'Aretino

La squadra mobile della questura di Firenze ha sequestrato le quote di due società edili di Figline Valdarno, nel mirino le operazioni di compravendita di 27 unità immobiliari, la maggior parte delle quali ubicata in provincia di Arezzo. Le due...

Polizia_Stradale_Arezzo_auto

La squadra mobile della questura di Firenze ha sequestrato le quote di due società edili di Figline Valdarno, nel mirino le operazioni di compravendita di 27 unità immobiliari, la maggior parte delle quali ubicata in provincia di Arezzo. Le due ditte, ora in liquidazione, sono sospettate di aver effettuato tali compravendite riciclando i soldi sporchi della camorra.

I sequestri si inseriscono in una più ampia inchiesta che ha portato, nella giornata di ieri, all'esecuzione di 19 misure di custodia cautelare da parte della direzione distrettuale antimafia di Napoli, in particolare in Campania. L'operazione è volta a far luce sugli interessi del clan Mallardo.

Lo "shopping" immobiliare delle ditte è partito nel 2001, sarebbero stati acquistati terreni per un valore dichiarato di circa 2 milioni e mezzo di euro. Le vendite, negli anni, avrebbero poi superato gli 8 milioni di euro. Duplice l'obiettivo secondo gli investigatori: da un lato riciclare il denaro di provenienza illecita, dall'altro salvaguardare i beni acquisiti, "mascherandoli", ossia intestandoli a proprietari fittizi, non riconducibili i acquirenti.

In poco meno di dieci anni le due società di costruzioni hanno comprato e venduto 4 unità immobiliari a Loro Ciuffenna, 15 a Montevarchi in provincia di Arezzo e 8 a Reggello, nel Fiorentino.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ombra della camorra, sequestrate due società: nel mirino compravendite di immobili nell'Aretino

ArezzoNotizie è in caricamento