Cronaca

Ladro seriale finisce dietro le sbarre: svaligiava auto in sosta

L’uomo si trova ora presso la casa circondariale di San Benedetto ad Arezzo dove dovrà rimanere per il reato di furto aggravato.

Alla fine è finito dietro le sbarre il ladro seriale che, da agosto a ottobre, ha seminato il terrore tra gli automobilisti della Valtiberina e dell'Aretino.
L'uomo, B.S. 51enne residente ad Arezzo e pluripregiudicato, aveva dato il via ad una serie di furi su automobili in sosta lungo le strade del capoluogo poi, forse per non destare sospetti e cercando di eludere i controlli delle autorità, si era spostato a Monterchi dove aveva replicato quanto messo in scena ad Arezzo.

Un colpo dopo l'altro. Un'auto dietro l'altra.

Poco dopo i militari di Monterchi, insieme ai colleghi di Sansepolcro, erano riusciti a risalire all'identità del ladro.
A distanza di qualche mese dagli eventi il tribunale di Arezzo ha emesso una misura cautelare coercitiva della custodia in carcere.

L’uomo si trova ora presso la casa circondariale di San Benedetto ad Arezzo dove dovrà rimanere per il reato di furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro seriale finisce dietro le sbarre: svaligiava auto in sosta

ArezzoNotizie è in caricamento