Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Infastidito dal cantiere sul marciapiede picchia operai e poliziotti: arrestato

Gli operai erano al lavoro per sigillare i tombini di via Guido Monaco e lui, probabilmente infastidito dal cantiere, non ci ha visto più. Prima li ha aggrediti verbalmente e poi si è scagliato su di loro come una furia prendendoli a calci...

AREZZO AVV. DAVIRRO

Gli operai erano al lavoro per sigillare i tombini di via Guido Monaco e lui, probabilmente infastidito dal cantiere, non ci ha visto più. Prima li ha aggrediti verbalmente e poi si è scagliato su di loro come una furia prendendoli a calci.

L'episodio è quello che si è verificato in via Guido Monaco (tratto piazza stazione ferroviaria) nel pomeriggio di giovedì.

Un uomo di circa 40 anni, originario della Romania, è stato arrestato dopo aver malmenato non solo gli operai ma anche alcuni agenti in borghese, intervenuti sul posto.

Lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, queste le accuse di cui è stato accusato. Dopo una notte in carcere ieri l'uomo è comparso davanti al giudice del tribunale di Arezzo per la convalida dell'arresto. L'avvocato difensore ha chiesto i termini a difesa per discutere il processo in altra data. In attesa, così come disposto dal giudice monocratico, il 40enne è stato rimesso in libertà con l'obbligo di presentarsi in questura tre giorni alla settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infastidito dal cantiere sul marciapiede picchia operai e poliziotti: arrestato

ArezzoNotizie è in caricamento