Incidente in bici sulla strada che porta al Fumaiolo, 40enne ritrovato dopo ore privo di sensi. E' grave

Un 40enne di Città di Castello è stato ritrovato ieri in Valsavignone. L'uomo aveva scattato una foto dell'uscita in bici e l'aveva condivisa sui social: le ricerche sono partite da lì. Trovato in tarda serata da un automobilista

Foto d'archivio

E' ancora in prognosi riservata un 40 anni di Città di Castello vittima di un incidente in bicicletta avvenuto lungo la strada che conduce verso il Monte Fumaiolo, all’altezza di Valsavignone, nell'Aretino. 

Del giovane si erano perse le tracce nel primo pomeriggio di ieri e l'allarme era scattato a sera quando i familiari, preoccupati, hanno dato l'allarme chiamando le forze dell'ordine. I soccorritori si sono subiti diretti sul Monte Fumaiolo seguendo le tracce lasciate sui social dal 40enne: in quel luogo infatti aveva scattato una foto intorno a mezzogiorno e l'aveva pubblicata sui social.

Solo in tarda serata un automobilista ha notato la sua bici nella zona di Valsavignone, poco distante c'era il corpo privo di sensi del ragazzo. L'umbro è stato trasportato immediatamente in elisoccorso all’ospedale Careggi di Firenze dove gli è stato riscontrato un grave trauma cranico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento