Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Ambulanza si ribalta in uno scontro con un autobus: muore pedone investito nello schianto

Era nel posto sbagliato, al momento sbagliato. Quando un'ambulanza e un autobus si sono scontrati, all'incrocio tra via Romana e via Fratelli Rosselli, lui, Lauro Nofri era ai bordi della strada. Stava passeggiando a pochi passi dalla propria...

incidente-ambulanza (1)

Era nel posto sbagliato, al momento sbagliato. Quando un'ambulanza e un autobus si sono scontrati, all'incrocio tra via Romana e via Fratelli Rosselli, lui, Lauro Nofri era ai bordi della strada. Stava passeggiando a pochi passi dalla propria abitazione (situata in via Capponi) ed è stato travolto dal mezzo di soccorso che, dopo l'impatto, si è ribaltato. E' morto così il 74enne aretino. In un incidente dalla dinamica a dir poco incredibile, nel quale sono rimaste ferite altre cinque persone.

Erano le 15,35 quando nei pressi del semaforo che si trova di fronte all'Hotel Piero della Francesca si è scatenato l'inferno. Un autobus Tiemme e un'ambulanza della Misericordia di Sansepolcro che stava arrivando dalla Valtiberina si sono scontrati. Sul posto sono subito giunti i sanitari con 6 mezzi del 118 che hanno soccorso 6 feriti di cui 4 gravi portati al San Donato in codice rosso. Uno, Nofri, è arrivato all'ospedale, in condizioni disperate e poco dopo è spirato.

Gli altri erano a bordo dell'ambulanza che si è rovesciata. C'era un medico, un 53enne di Sansepolcro, che ha riportato un trauma cranico e ferite alla testa. C'era il paziente trasportato, G.B. 60enne di Citerna, che non ha riportato ferite, ma era già in codice rosso per una precedente caduta di moto che gli aveva causato un trauma toracico e addominale. E c'erano anche tre donne di Sansepolcro (infermiere e autista), tutte e tre ferite: F.Z. di 33 anni, S.S di 21 anni e S.M. di 29 anni, Anche una squadra dei vigili dal fuoco è dovuta intervenire: due feriti infatti erano rimasti incastrati tra le lamiere. Secondo una primissima ricostruzione, l'ambulanza stava arrivando a sirene spiegate quando all'incrocio regolato da un semaforo è sopraggiunto l'autobus (sembra il semaforo fosse verde). L'impatto è stato violento e l'ambulanza avrebbe travolto in pieno Nofri. I rilievi di legge sono stati condotti dalla Polizia Municipale, che sta cercando di fare chiarezza su cosa sia accaduto esattamente. La strada è rimasta chiusa per buona parte del pomeriggio: i vigili del fuoco hanno dovuto liberare la carreggiata e metterla in sicurezza ripulendola da una notevole quantità di carburante fuoriuscito dall'ambulanza.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulanza si ribalta in uno scontro con un autobus: muore pedone investito nello schianto

ArezzoNotizie è in caricamento