Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Giostra, stamani la premiazione dei giostratori: a Santo Spirito e Porta Crucifera il "Tului"

Si è svolta la ventiduesima edizione della cerimonia di premiazione dei giostratori. Dopo una breve sfilata per le strade del centro storico le rappresentanze dei quartieri, dei fanti e dei valletti del Comune, accompagnate delle chiarine dei...

premio giostratori48

Si è svolta la ventiduesima edizione della cerimonia di premiazione dei giostratori. Dopo una breve sfilata per le strade del centro storico le rappresentanze dei quartieri, dei fanti e dei valletti del Comune, accompagnate delle chiarine dei musici, sono entrate a palazzo comunale.

Nel cortile il sindaco Alessandro Ghinelli ha premiato i giostratori protagonisti delle due edizioni del Saracino e delle prove generali del 2015, alla presenza del presidente dell'Istituzione Giostra del Saracino Franco Scortecci e dei rettori dei quartieri. La solenne cerimonia ha visto anche consegnare i premi alla memoria e alla carriera ed è stata l'occasione per annunciare i vincitori del Premio "Fulvio Tului", alla seconda edizione e per la prima volta assegnato nell'ambito della cerimonia di premiazione dei giostratori, consegnato dal presidente Scortecci, al miglior quartiere figurante per le edizioni 2015 della Giostra del Saracino: per quella di giugno a Santo Spirito e per quella di settembre a Porta Crucifera. Il riconoscimento alla carriera è stato attribuito ad Assuero Pieraccini, per molti anni coordinatore di regia della manifestazione e attuale Magistrato. Targhe alla memoria invece sono state consegnate ai familiari di Massimo Benigni e di Piero Comanducci, alla cui memoria si correranno le due edizioni 2016 della prova generale che si terranno rispettivamente il 16 giugno e il 2 settembre. Il sindaco ha anche annunciato le dediche delle Lance d'Oro che i quartieri si contenderanno in piazza Grande in occasione delle due edizioni ordinarie 2016 della Giostra del Saracino: quella di sabato 18 giugno al Maestro Giuseppe Pietri e quella di domenica 4 settembre a Papa Beato Gregorio X. Inoltre, l'Amministrazione Comunale e l'Istituzione Giostra del Saracino hanno consegnato un premio speciale alla "carriera" ad Angiolo Agnolucci, ex presidente dell'Istituzione Giostra, per l'impegno profuso. Conclusa la premiazione i musici hanno eseguito l'Inno del Saracino.

Al termine dell'esibizione sono stati esposti i tabelloni con i punteggi marcati nelle carriere dai giostratori che hanno sfidato il Re delle Indie nelle due edizioni del Saracino dello scorso anno.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giostra, stamani la premiazione dei giostratori: a Santo Spirito e Porta Crucifera il "Tului"

ArezzoNotizie è in caricamento