rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

"Aiuto mio marito è stato dimesso ma non è tornato a casa". Salvato dai Carabinieri

Un 52enne vagava in stato confusionale in zona Saione: non riusciva più ad orientarsi e mentre cercava di tornare a casa è arrivato dalla parte opposta della città

Ha chiamato i carabinieri chiediendo aiuto: il marito l'aveva avvertita diessere stato dimesso dall'ospedale, ma dopo alcune ore non era ancora tornato a casa. La donna, impaurita, era preoccupata per le condizioni dell'uomo, un 52enne aretino. L'allarme è arrivato nella notte tra sabato e domenica: era da poco passata mezzanotte quando i militari dell'Arma hanno dato il via alle ricerche. 

Proprio negli stessi minuti, il centralino aveva ricevuto anche una segnalazione di diverso tipo: un uomo sospetto si aggirava tra le auto in sosta nel parcheggio vicino al parco di via Arno. I carabinieri hanno intuito che i due fatti potevano essere collegati e si sono recati nel quartiere di Saione. 

E' stato proprio in via Arno che hanno ritrovato il 52enne: stava vagando in un forte stato confusionale, era disorientato e non riusciva più a raggiungere la propria abitazione. Secondo una prima ricostruzione, infatti, l'uomo, una volta dimesso, ha tentato di tornare a casa a piedi. Ma nel giro di poco tempo si sarebbe ritrovato dalla parte opposta della città senza riuscire più a capire dov'era e dove doveva andare. 

I militari hanno soccorso l'uomo e lo hanno riaccompagnato dai familiari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aiuto mio marito è stato dimesso ma non è tornato a casa". Salvato dai Carabinieri

ArezzoNotizie è in caricamento